Chelsea-Roma, Pallotta: “Cori razzisti? Terribile che le squadre vengano incolpate per pochi idioti” (AUDIO)

James Pallotta, presidente della Roma, ha commentato la decisione dell'Uefa di aprire un procedimento contro la società giallorossa per quanto riguarda alcuni presunti cori razzisti. Queste le sue parole: UEFA has charged @ASRomaEN with 'racist behavior' following 'monkey chants' from Roma fans at Stamford Bridge. Owner Jim Pallotta reacts! pic.twitter.com/AjKcn45FAJ — SiriusXM FC (@SiriusXMFC) 20 ottobre 2017 “La

Stadio Roma, Baldissoni: “Speriamo di aprire nel 2021. Con l’ok delle istituzioni via ai lavori nel…”

Oggi pomeriggio il Direttore Generale della Roma Mauro Baldissoni è intervenuto al 32esimo convegno dei giovani di Confindustria a Capri. Il DG giallorosso, chiamato a partecipare in un intervento insieme al Ministro per lo Sport Luca Lotti, è stato interpellato su diversi argomenti. Di seguito una sintesi delle sue parole. Il calcio italiano

Fazio: “Con il Chelsea dovevamo vincere. Siamo molto forti, dobbiamo dimostrarlo partita dopo partita”

Fazio

Federico Fazio, difensore centrale della Roma, ha rilasciato un'intervista all'emittente televisiva satellitare in cui ha parlato del pareggio con il Chelsea a Stamford Bridge. Queste le parole dell'argentino: "Abbiamo giocato alti, abbiamo fatto possesso palla, è stata davvero una buona partita. Peccato per il pareggio, era giusto vincere per come abbiamo giocato. Ora c’è una partita molto importante

Fiero dei lupi

Sono orgoglioso di voi. Con queste parole, dopo una partita bellissima ed emozionante, James Pallotta si è complimentato con la squadra alla fine di Chelsea-Roma. Il presidente è sceso negli spogliatoi di Stamford Bridge dopo aver sofferto in tribuna vip insieme con gli altri dirigenti, Totti incluso. E ha applaudito

La coppia dei campioni

Kolarov e Dzeko

(A.Austini) – «I vecchi ragazzi del City fanno tremare il Chelsea» titolava ieri il Daily Mail in Inghilterra. Dzeko e Kolarov, sempre loro, da Manchester a Roma il risultato non cambia: se li metti insieme viene fuori una miscela esplosiva. Il pubblico londinese li ha riscoperti letali come lo erano

L’evoluzione del gol

Dzeko è un puro colpitore, calcia di collo pieno, è monumentale e classico, quando corre, quando tira, quando salta, sembra sempre in posa. È il suo modo per concentrare la forza. Non ha dribbling, anche se è un giocatore tecnico, semplicemente gli interessa poco. Ha potenza e geometria. Abbiamo parlato

Top