Calciomercato Roma, dall’Inghilterra: ottimismo per Pedro e Vertonghen, Chelsea e Tottenham preparano gli addii

La Roma per la prossima stagione punta a due svincolati di lusso. Dall'Inghilterra trapela ottimismo sia per Pedro che per Jan Vertonghen, entrambi in scadenza di contratto il prossimo 30 giugno. Per l’attaccante del Chelsea si segnala una folta concorrenza, visto che il giocatore ha diverse offerte dalla MLS e dalla Liga, ma Trigoria c’è

Calciomercato Roma, ag. Pastore: “Non c’è nulla con i Seattle Sounders, Javier vuole rimanere in giallorosso”

pastore

Nelle scorse ore Javier Pastore è stato accostato ai Seattle Sounders, ma ai microfoni del portale di calciomercato è arrivata la smentita del suo procuratore Marcelo Simonian. Queste le sue parole: “Non c’è assolutamente nulla, è impossibile. Per ora non abbiamo ricevuto nessuna offerta e Javier vuole rimanere alla Roma“ Fonte: calciomercato.it VAI

Calciomercato, Sabatini e Bigon: «Tomiyasu? Non svenderemo nessuno. Non possiamo fare scambi con Roma, Inter o Juve»

"Il Bologna non svenderà", ripetono in coro Walter Sabatini e Riccardo Bigon. Il direttore sportivo e il coordinatore dell'area tecnica sono stati protagonisti di una doppia intervista nel corso della trasmissione'Casa Sky Sport'.  "Abbiamo una grossa fortuna, perché non abbiamo necessità di cedere", ha spiegato Bigon in merito al futuro di tutti gli altri

FONSECA: “Voglio che Mkhitaryan rimanga alla Roma, anche lui vuole restare. Mi piacerebbe avere due calciatori dello Shakhtar”

Paulo Fonseca, allenatore della Roma, è intervenuto nel corso della trasmissione televisiva, ripercorrendo la sua carriera, parlando della sua esperienza in giallorosso e di questo periodo di stop: Qual è il momento più bello della sua avventura in Ucraina? Ho trascorso tre anni fantastici qui. Il club è tornato vincere in campionato,

Calciomercato Roma: adesso Dzeko può partire

Il futuro di Dzeko non è più così saldo nella Roma. Il capitano, che guadagna 7,5 milioni netti, con contratto in scadenza nel 2022, è un impegno quasi insostenibile per un’azienda in sofferenza come la Roma. Non bastano i sacrifici della squadra, perché il club ha chiuso la semestrale a -87 milioni e di conseguenza chiuderà

Top