SOCIAL NETWORK Pjanic: “Tre punti molto importanti, bravi ragazzi!”

Seconda presenza consecutiva da titolare per Miralem Pjanic e seconda vittoria per la Roma senza subire reti a Pescara: il centrocampista bosniaco ha giocato una buona partita e, pochi minuti dopo essere uscito dagli spogliatoi, ha espresso il suo entusiasmo per il successo sulla propria pagina Facebook: "Tre punti molto importanti. Bravi ragazzi! ForzaRoma!"  

PESCARA-ROMA CONFERENZA STAMPA Zeman: “Ci siamo accontentati del vantaggio nel primo tempo, meglio nella ripresa. Attaccanti troppo isolati dai centrocampisti” (AUDIO)

Seconda vittoria consecutiva per la Roma di Zdenek Zeman, anche senza subire reti, contro il Pescara. Queste le parole del tecnico boemo al termine della gara: "Sono partite di calcio, non so se sugli altri campi si gioca diversamente. Il primo gol è arrivato presto, non siamo riusciti ad essere dinamici. Non è il nostro

MERCATO ROMA Il Tottenham insiste per Pjanic

Sembra un tormentone senza fine quello che vorrebbe un interessamento del Tottenham per Miralem Pjanic. Dall'Inghilterra rimbalza un'indiscrezione secondo la quale, dopo aver sondato pesantemente il terreno, gli Spurs sarebbero pronti ad offrire 12 milioni di euro. Fonte: Itasportpress

IL GIALLOROSSO DELLA SETTIMANA Uno sfogo comprensibile

Non si sa bene se abbia preso di mira la famiglia del boemo o semplicemente "criticato" le scelte tecniche del allenatore, ma Miralem Pjanic, con il suo sfogo dopo il gol nel derby, ha sollevato in maniera certamente non elegante, un problema che probabilmente la maggior parte delle (top) squadre europee non

AS ROMA Pace fatta fra Zeman e Pjanic

Raccontano che sia bastata un’occhiata complice. Poi due parole, per chiudere un caso che le telecamere avevano certificato e amplificato. Non è corretto dire che Pjanic abbia chiesto scusa a Zeman per l’insulto del derby. E’ più giusto sottolineare che con il buon senso, nell’interesse della Roma, i due uomini si

GAZZETTA DELLO SPORT Tra Zeman e Pjanic va in scena la tregua

(M. Cecchini) – C’è qualcosa di sottilmente beffardo che aleggia sul futuro prossimo della Roma. Pensateci. Zdenek Zeman — e non solo — è ormai salito sul banco degli imputati a causa del difficile inizio di stagione, tanto che la sfida di lunedì prossimo contro il Torino ha quasi il sapore di

CORRIERE DELLA SERA Pjanic è una furia. A gennaio forse via

(G. Piacentini) Tutte le interpretazioni del post partita, le interviste «forzate» in televisione per aggiustare la situazione, le parole di tecnico e dirigenti perdono valore davanti alla forza delle immagini. E le immagini lasciano poco spazio all’interpretazione: subito dopo aver segnato il (gran) gol dell’illusorio 2-3, Miralem Pjanic si rivolge alla panchina

IL ROMANISTA Pjanic: “Con Zeman tutto ok”

(C. Zucchelli) - Oltre il danno, la beffa. A leggere oggi l’intervista rilasciata in Bosnia da Miralem Pjanic martedì viene da sorridere. Perché certe parole, dette prima della partita di Parma, contrastano con lo stato d’animo del centrocampista, nervoso dopo la sostituzione contro l’Udinese e nervosissimo per la panchina del

TUTTOSPORT Roma, prime crepe

(S.Carina) Sesto posto in classifica, zona Champions lontana 7 punti dopo appena 9 giornate e peggiore difesa del campionato (16 gol al passivo con una gara giocata in meno) insieme al Chievo. Basterebbero questi dati statistici per spiegare il momento che sta vivendo la Roma. Ma quando le cose non funzionano, come al

CORRIERE DELLO SPORT E’ la Roma degli equivoci

(R. Boccardelli) Nel suo andamento decisamente altalenante, roba da attentato continuo alle coronarie dei tifosi, la Roma sembra ospitare una sorta di festival degli equivoci, tecnici, tattici, strutturali. (...) EQUIVOCO DESTRO Ha debuttato e segnato il suo primo gol nella nazionale maggiore. A soli 21 anni è stato l’attaccante più ricercato e corteggiato del mercato

IL MESSAGGERO I precari eccellenti

(M.Ferretti) La Roma delle tre sconfitte in otto gare, della peggior difesa del campionato e dei dieci punti su quindici persi all’Olimpico non riesce ancora a integrare nel proprio telaio tre giocatori che nella passata estate hanno animato le vicende del calciomercato e che, alla vigilia del torneo, venivano dati come

Top