AS ROMA Spinosi: “Ho lavorato con Mancini. Sarebbe l’ideale”

L’ex giocatore e allenatore della Roma Luciano Spinosi, oltre cento presenze e tre vittorie in Coppa Italia con i giallorossi, ha espresso un suo giudizio sulle ultime in casa Roma. Queste le sue parole: Panchina Roma, Mancini può essere l’uomo giusto? “Può esserlo ovunque, anche alla Roma. E’ stato un grande giocatore e

IL ROMANISTA Franco, Mancini, Paulo Sergio e Sensi

(P.A. Coletti) - Una storia d’amore che dura da 32 anni. Come i migliori amanti Franco Baldini e la Roma si sono incontrati, cercati, innamorati e lasciati più volte. Il primo contatto tra l’ormai ex dg e la società giallorossa risale all’8 novembre del 1981. All’Olimpico si gioca Roma-Bologna. In campo per

AS ROMA Garcia è il primo della lista

Non se ne può più di queste riunioni senza fine, dei ritorni a dossier spiegati del direttore sportivo Walter Sabatini, nomade di sentieri che solo lui sa, soprattutto adesso che gli hanno consegnato lo scettro dell’onnipotenza, la piccola onnipotenza di cui si può disporre in una società di calcio. Sabatini

IL ROMANISTA Lorenzo, Eriksson, Zeman. Perché non Mancini?

(F. Bovaio) -  Nel caso in cui fosse davveroRoberto Mancini il prossimo allenatore della Roma avremmo sulla panchina giallorossa un ex tecnico della Lazio dopo molti anni. Senza contare Zdenek Zeman, ovviamente, che pure l’anno scorso guidò i Lupi e il cui passato da laziale era stato già ampiamente cancellato nella sua

GAZZETTA DELLO SPORT Roma nella nebbia. Pole Garcia su Bielsa

(A. Pugliese) - Ancora nulla di fatto, ancora un giorno a vuoto, ancora un passo falso. Il tutto mentre la tifoseria ha cambiato umore ed alla rabbia è subentrata la rassegnazione verso una dirigenza incapace di trovare un allenatore, ad oltre 4 mesi dall’esonero di Zeman. E va bene che si parla di terze

LEGGO Caos Roma. Tifosi, plebiscito per Mancini

(F. Balzani) - «Vogliamo Mancini!». Mentre la dirigenza ci pensa su e si divide sul nome del prossimo allenatore, i tifosi hanno già scelto. E lo hanno urlato ieri sui canali tematici della Roma. A partire dalla pagina Facebook del club. «Sabatini basta scommesse: no a Garcia, sì al Mancio» e «Mancini o

IL MESSAGGERO Nessuna decisione. La panchina resta vuota

(M. Ferretti) - Fumata nera. La Roma è ancora senza allenatore. Un altro giorno è passato e nulla è cambiato: in panchina non c’è nessuno. I dirigenti di Trigoria continuano a ritmo quotidiano a fare riunioni su riunioni, ma la scelta sull’erede di Aurelio Andreazzoli non è stata ancora fatta. E, a

IL ROMANISTA In panchina con la legge del 3

(M. Izzi) - I vecchi frequentatori dello Stadio Olimpico sanno che cos’era la “legge del tre”. Con quella Roma travolgente e con lo scudetto sulle maglie, che spesso e volentieri rifilava tre gol di scarto ai suoi avversari. Benissimo, esiste un’altra legge del tre, meno esaltante ma certamente degna di

AS ROMA Mario Stagliano (avv. Baldini): “Voleva fare il direttore generale a pieni poteri ma non gli è stato consentito. Ha commesso degli errori, ma ci ha sempre messo la faccia”

Il giorno dopo le sue dimissioni, Franco Baldini, ormai ex direttore generale della Roma, fa ancora molto discutere di se. Per tirare un po' le somme di questa sua seconda e sfortunata avventura romana ci ha pensato il suo legale, Mario Stagliano, legale di Baldini nel processo di calciopoli. Ecco

AS ROMA Giallorossi in panne dopo l’addio di Baldini

Baldini saluta la Roma per volare, forse, al Tottenham. Ieri la A.S. Roma ha comunicato l'addio del direttore generale Franco Baldini, com'era nell'aria ormai da tempo, specificando che il rapporto "è stato risolto consensualmente, e le operazioni calcistiche restano affidate al direttore sportivo Walter Sabatini". "Voglio ringraziare la proprietà dell'A.S. Roma per l'opportunità

Top