KANSAS CITY 1927 Qui Quo Quavani (Napoli-Roma 4-1)

No, noi no, tocca esse onesti. Noi possiamo tanto, è vero, a tratti ci sembra di potere tutto, è verissimo, poi però ci ricordiamo chi siamo, da dove veniamo, dove stiamo andando, dove soprattutto vorremmo andare o tornare ad andare e allora no, noi no. Abbiamo l'obbligo morale di dire che

GAZZETTA DELLO SPORT Roma, è sempre allarme difesa. E Stek sbuffa

(M.Cecchini) Si dice sempre che gli anniversari abbiano spesso l’effetto collaterale della malinconia. Nessuna sorpresa, perciò, se quello che si avvicina a Trigoria non faccia eccezione. Il 22 gennaio, infatti, saranno passati due anni da quando la Roma è uscita dalla zona Champions League senza più rientravi finora neppure per un turno di campionato. Un

LEGGO Si corre in salita e si ride

(F.Maccheroni) La nuova Roma ci sta ricordando che il calcio è un gioco. Si può vincere e perdere. L’importante è sorridere garbatamente quando altri farebbero caroselli e sorridere lo stesso, magari concedendosi appena una piega amara (ma sempre mantenendo il giusto distacco) se si prendono quattro pere a Napoli. Trigoria si è

IL ROMANISTA A Trigoria nessun dramma

(D.Giannini) Una brutta battuta d’arresto, una grande occasione perduta per scavalcare tante avversarie per la corsa Champions. Così è stato vissuto in casa giallorossa il ko di Napoli. Un passo falso, appunto, non una tragedia. Perché la Roma del San Paolo è stata molto diversa, tanto per fare un esempio, da quella che

GAZZETTA DELLO SPORT Destro spreca, Osvaldo no. La rivalità non esiste più

(A.Pugliese) Alla fine, l’impressione è che se avesse giocato Osvaldo dal primo minuto, la Roma forse a Napoli non avrebbe perso. Certo, manca la riprova e parlare a posteriori è sempre facile. E poi bisogna vedere che autonomia avrebbe avuto Osvaldo e come avrebbe preso la decisione di schierarlo il gruppo, dopo aver fatto

IL MESSAGGERO Roma senza equilibrio

(U.Trani) Le 33 reti subite dalla Roma di Zdenek Zeman fanno discutere. È da quelle che, finito il girone d’andata, bisogna ripartire nel ritorno. La fragilità difensiva rischia di compromettere la corsa alla zona Champions (i giallorossi sono out da 2 anni: 22 gennaio 2011). Troppi i gol presi in 18 partite (la

Top