Fiorentina-Roma, Fonseca: “Champions? Conta solo la prossima partita. Difficile migliorare sul mercato”

La Roma chiude al meglio il 2019 con un convincente 4-1 sul campo della Fiorentina dell’ex Montella. Di seguito il commento di Paulo Fonseca nel post partita.

FONSECA A SKY

Sulla partita:
“Devo dire che sono molto soddisfatto. È stata una vittoria importante, l’abbiamo preparata bene. La Fiorentina ha fatto buoni risultati con Juventus, Atalanta e Inter, ma noi abbiamo fatto una grande partita”.

Riduttivo parlare di Champions League?
“Per me conta solo la prossima partita. Devo dire che abbiamo fatto una buona prima parte di stagione, ma dobbiamo ancora migliorare e vincere sempre”.

Dove ha migliorato di più la squadra?
“Abbiamo ancora molto da migliorare, ad esempio possiamo controllare meglio la partita con la palla. Altri aspetti anche si possono migliorare. Devo dire comunque che l’evoluzione della squadra è buona. I giocatori sono fiduciosi e convinti delle nostre idee”.

È troppo bassa la clausola di Pellegrini?
“Non voglio parlare di questo”.

Qual è la sua qualità più importante?
“È un giocatore molto intelligente, che cerca lo spazio e il tempo giusto. Ha la capacità di decisione nonostante sia giovane”.

Nessun brasiliano a differenza dello Shakhtar ma stessa qualità:
“Il merito è dei giocatori che credono nella nostra idea. In Italia non è facile avere molto possesso palla, ma la squadra adesso sta capendo quanto sia importante avere il pallone. Stiamo cambiando la testa dei giocatori”.

Sul quarto posto:
“Penso che dobbiamo essere equilibrati. Non è che essendo al quarto posto dobbiamo pensare che tutto vada bene. Manca molto alla fine, è importante restare sempre equilibrati”.

Il mercato può migliorare la Roma?
“Questo non è un mercato facile. Se noi vogliamo un giocatore per migliorare la squadra, deve essere migliore di quelli che abbiamo in rosa. Non è facile trovare giocatori che possano giocare qui subito”.

Top