Roma, c’è Marcano un difensore col vizietto del gol

È lo spagnolo Ivan Marcano, centrale del Porto – ma anche adattabile sulla fascia sinistra – il primo obiettivo per rinforzare il reparto arretrato giallorosso. Visto che il giocatore – che compirà 31 anni il prossimo 23 giugno – è in scadenza di contratto, il d.s. Monchi gli ha già fatto recapitare una proposta d’ingaggio triennale da circa 2 milioni a stagione, che si unisce ad altre già ricevute, la più allettante delle quali è quella del Valencia. Ma il club giallorosso offre di più e quindi è ottimista, contando così di rinforzare con un elemento di sicura esperienza, pedina fondamentale nella conquista del titolo da parte del Porto.

Una cosa è certa: a dispetto del ruolo, Marcano ha il vizio del gol, visto che in carriera ne ha segnati 27, di cui 7 solo nell’ultima stagione. Per una Roma avara di reti, l’impressione è che non sarebbe affatto male. Ma Monchi non pensa solo alla difesa. In attesa di ufficializzare l’arrivo di Ante Coric dalla Dinamo Zagabria, per il centrocampo una possibilità concreta – oltre al solito argentino Battaglia (Sporting Lisbona) – può essere quella che porta a Yusuf Yazici del Trabzonspor, 21 anni proprio come il talento croato. Dalla Turchia danno la trattativa per intavolata, ma ci sarà da lavorare. Per farlo, possibile che chieda a Monchi di accelerare per avere uno dei suoi due ex pupilli, che domenica ritroverà con la maglia del Sassuolo. I nomi? Facili. Si tratta di Berardi e Politano.

Fonte: Gasport

Top