Pallotta vede Malagò

(A. Serafini) – Si muove a passo ridotto l’agenda di appuntamenti di Pallotta, falcidiato dalla sindrome influenzale che sta accompagnando i primi giorni del suo viaggio romano. In attesa di recuperare la forma migliore per non perdersi dal vivo anche la sfida di stasera con il Sassuolo all’Olimpico, il numero uno statunitense ha preferito concentrarsi sugli impegni prioritari: da quelli istituzionali con Comune e Regione fino al pranzo di ieri andato in scena con il presidente del Coni Malagò, che incontrerà nuovamente mercoledì alla Luiss per la presentazione del primo Bilancio di Impatto del Club.

Nel frattempo Spalletti è intenzionato a cambiare ancora, sostituendo probabilmente una pedina per reparto rispetto al Lione. Oltre al ritorno di Szczesny tra i pali, Fazio potrebbe tirare il fiato lasciando spazio a Juan Jesus. Recuperato Emerson, pronto un turno di riposo per Bruno Peres e uno tra De Rossi e Strootman, sostituiti da El Shaarawy sulla corsia di destra e da Paredes. Ma anche Grenier è pronto. Insieme all’insostituibile Dzeko (che salterà per squalifica la prima delle due gare con la Bosnia) spazio a Perotti, favorito su Salah.

Fonte: il tempo

Top