Primavera Roma-Pisa 8-1 le pagelle: Tumminello e Soleri trascinatori. Positivi Grenier e Gerson

(L. Esposito) – Queste le pagelle di Roma-Pisa, match di Campionato Primavera Tim vinto dai giallorossi per 8-1:

Romagnoli 5.5: Sfortunato a subire il gol nell’unico vero tiro in porta del Pisa, in una partita che lo aveva visto fino a quel momento spettatore non pagante.

Pellegrini 6.5: Nonostante venga schierato sulla fascia ‘scomoda’ di destra, per lui mancino naturale, al posto di Ciavattini, mette in scena una prestazione più che positiva con numerose progressioni offensive e chiusure ordinate.

Nani 7: Esordio confortevole per il centrale argentino classe ’98 tesserato ufficialmente ieri dalla società giallorossa. Il feeling con i compagni c’è, visti i tanti allenamenti a Trigoria negli ultimi mesi, la tigna e la qualità pure, confermate dalle tante chiusure anche se contro avversari abbordabili. Ci mette lo zampino nell’azione del 2-0 lanciando Keba con un intervento in scivolata a metà campo.

Marchizza 6: Qualche sbavatura di troppo quest’oggi ma che non macchiano una prestazione ordinata e sufficiente.

Valeau 6: Partita di ordinaria amministrazione senza alti e bassi.

Bordin 6: I compiti di dirigere le azioni e il centrocampo vengono affidate ai “top” e per questo il centrocampista di Latina si nota di meno. Viene fuori solo nella partita finale ma senza far vedere le sue qualità. Contro il Monaco sarà tutta un’altra storia.

Grenier 6.5: Accompagna ogni azione con qualità e dinamismo. Si libera spesso per il passaggio e prova a tratti a far vedere al pubblico giallorosso le sue peculiarità. Si incarica di battere tutti i calci da fermo andando vicino al gol con una punizione dalla trequarti. Servirà ancora un po’ di tempo per essere funzionale per la Prima Squadra ma il centrocampista giura di non voler essere solo una comparsa nella Roma. (63′ Antonucci 6: Sbaglia qualche appoggio e qualche inserimento ma prestazione tutto sommato sufficiente).

Gerson 6.5: Schierato davanti alla difesa in cabina di regia, viene cercato continuamente dai suoi compagni in fase di costruzione e ripartenza ma, nonostante tocchi una miriade di palloni, tenta sempre l’apertura e il lancio più facile senza mai andare oltre, rallentando a volte il ritmo con un atteggiamento quasi svogliato. Si guadagna mezzo punto in più grazie al gol fantastico del 5-0.

Keba 6.5: Solita croce e delizia per la Roma. Bravo nel puntare sempre l’uomo e a lanciarsi in profondità, meno bravo davanti alla porta. Realizza il 2-0 con freddezza ma solo nel primo tempo si divora almeno tre occasioni nitide davanti al portiere del Pisa. (63′ Franchi 6: Cerca di ritagliarsi anche lui un po’ di spazio ma la partita, al momento del suo ingresso in campo, era ormai in fase calante. Qualche accelerata sulla sinistra e poco altro).

Tumminello 8: Aggiorniamo le statistiche: 11 gol in 8 presenze in Campionato (20 reti in 15 presenze complessive fin qui). Numeri che spiegano perché il centravanti classe ’98 sia entrato nel mirino di tanti club italiani e non. Ma Tumminello non è solo questo, è molto di più. Anche oggi infatti si divora il campo a suon di chilometri, contrasti e palle conquistate con le unghie e con i denti. Sigla una fantastica tripletta ma poteva fare addirittura di più. (79′ Marcucci sv)

Soleri 8: Solito lavoro da centravanti boa per Soleri che aiuta i suoi compagni in ogni fase di gioco. Anche per lui tre gol da vero opportunista che si vanno ad aggiungere agli altri 13 già realizzati in Campionato (in totale 16 gol in 13 presenze, 23 reti in 21 presenze complessive).

Alberto De Rossi 6.5: La sua squadra entra in campo con il piglio giusto e affonda un avversario, c’è da dirlo, nettamente inferiore. Tutto facilitato anche dall’inserimento di Gerson e Grenier che donano maggiore qualità al centrocampo giallorosso. Una bella iniezione positiva in vista della sfida fondamentale di Youth League contro il Monaco in programma mercoledì prossimo, sempre al Tre Fontane.

Pisa (4-3-2-1): Bruno 6; Offretti 5, Balduini 5, Castellacci 5, Favale 5; Nencioni 6, Grandoni M. 5, Degl’Innocenti 5; Bertoni (46′ Cavallini 5); Micchi 6 (84′ Giani E. sv), Adami (46′ Giani M. 5). All: Grandoni 5.

Top