CORRIERE DELLA SERA Roma alla ricerca del gol perduto. El Shaarawy sogna un posto

Dzeko
Dzeko

Tra i tanti numeri preoccupanti di questo scorcio di stagione – in cui la Roma è caduta al quinto posto in classifica a 12 punti dal Napoli, 10 dalla Juventus e 6 da Fiorentina e Inter – c’è quello relativo alla scarsa vena realizzativa degli attaccanti giallorossi.

Nei due mesi trascorsi dalla trasferta di Champions League a Barcellona (24 novembre) a quella di Torino con la Juventus (24 gennaio) – secondo quanto riportato dal Corriere della Sera la Roma ha giocato 11 partite, realizzando solamente 9 gol.

Una netta inversione di tendenza, rispetto alla prima parte della stagione. Luciano Spalletti dovrebbe avere sei attaccanti a disposizione, sabato sera all’Olimpico, contro il Frosinone: Iago Falque ha svolto lavoro differenziato insieme a Florenzi, ma la loro presenza tra i convocati non dovrebbe essere in dubbio. Questi sei attaccanti, in tutto il campionato, hanno realizzato complessivamente 13 gol (5 Salah, 3 Dzeko, 2 Sadiq e Iago Falque, 1 Totti), otto in meno rispetto al solo Higuain.

Il totale sale a 20 considerando anche le Coppe e i 3 gol segnati da Stephan El Shaarawy tra preliminari di Champions ed Europa League, con la maglia del Monaco.
Il Faraone, l’ultimo arrivato in casa romanista in attesa di Perotti e di almeno un difensore, contro il Frosinone potrebbe essere schierato a sorpresa in coppia con Edin Dzeko. Tutti i suoi concorrenti diretti, infatti, non stanno attraversando un gran momento di forma.

Top