OLIMPIADI 2020. Il Governo rifiuta la candidatura di Roma

 L’Olimpiade del 2020 non si farà a Roma. Questa è l’indiscrezione riportata dell’edizione online de Il Corriere della Sera. Dopo un’attenta valutazione dei costi e dei benefici legati all’operazione nel suo complesso, il premier Mario Monti ha deciso che non esistono le condizioni perché il governo offra le garanzie dello Stato alla candidatura

ROMA 2020. Alemanno: “Il premier Monti ci riceverà domani”

"Il premier Monti ci riceverà domani mattina". Lo ha detto il sindaco di Roma Gianni Alemanno riferendosi alla candidatura di Roma per i giochi olimpici del 2020. Alemanno ha in programma oggi un incontro con il presidente del Coni Gianni Petrucci e il presidente del comitato promotore per la candidatura

ROMA 2020. Appello anche dal Festival di Sanremo

  La candidatura dell'Italia e di Roma per le Olimpiadi 2020 sara' lanciata anche dal festival di Sanremo giovedì 16 febbraio, da Gianni Morandi e Federica Pellegrini, durante la serata 'Viva l'Italia nel mondo'. 'Sogno, da italiano e da uomo di sport - sottolinea Morandi - di vivere le Olimpiadi nel

ROMA 2020. Chechi: “Monti ci aiuti”

"L'obiettivo e' quello di chiedere al premier di darci una mano ad accettare questa sfida, una grande opportunita' per Roma e l'Italia intera". Yuri Chechi spiega a Sky Tg24 i motivi dell'appello di 60 campioni azzurri, tra cui lo stesso Chechi, per non far mancare l'appoggio del governo alla corsa

ROMA 2020. Petrucci: “Ormai è questione di ore”

"E' questione di ore, minuti direi. Le fasi sono finite, siamo ai titoli di cosa. Io resto ottimista". Il presidente del Coni Gianni Petrucci continua a dirsi fiducioso sull'appoggio del Governo alla candidatura di Roma per i giochi olimpici 2020. Petrucci non considera l'ipotesi di un rinvio della candidatura al

GAZZETTA GIALLOROSSA. Nevio Scala: “Sono convinto che Luis Enrique ce la farà a risolvere i suoi problemi”

Sul prato verde dello stadio Olimpico, lunedì, una Roma ancora memore della cocente sconfitta di Firenze, andrà ad affrontare in un delicato match la nuova Juventus  targata Antonio Conte. Per l’occasione, la redazione di Gazzettagiallorossa.it, ha contattato uno dei più grandi allenatori italiani: Nevio Scala. L'ex  tecnico che arrivò a Parma dopo

AS ROMA. A Firenze De Rossi centrale

Tra luci, ombre, scazzottate e infortuni, non è un bel periodo per la nuova Roma targata Luis Enrique. Venerdì scorso, mentre Di Natale metteva dentro la palla del vantaggio bianconero, Simon Kjaer si infortunava. Il danese, che dovrà stare fermo un mese e mezzo a causa dello stiramento al flessore

IL ROMANISTA. Riecco Totti. Ma Kjaer va ko

(Il Romanista - C.Zucchelli) - Totti, Rosi e Borriello sono praticamente certi, Pizarro ci prova, Borini out. E da ieri sera è out anche Kjaer, che si è infortunato in occasione del vantaggio bianconero. Dopo quello di Burdisso, un altro pesante ko nel reparto arretrato. In vista della trasferta di domenica a

UDINESE-ROMA. Le probabili formazioni dei giornali

A Poche ore dal match con l'Udinese al Friuli, è partito il "Toto Luisito" per cercare di intuire le mosse del tecnico asturiano. Di seguito riportiamo le probabili formazioni dei giornali: Il Tempo: Stekelenburg; Perrotta, Kjaer, Heinze, Taddei; Greco, De Rossi, Gago, Pjanic; Lamela, Osvaldo Gazzetta dello Sport: Stekelenburg; Taddei, Heinze, Kjaer, Perrotta; Greco,

UDINESE-ROMA. Parla il D.s. Larini: “Con la Roma sarà difficile”

Il direttore sportivo dell'Udinese, Fabrizio Larini, in vista della partita di questa sera al Friuli, ha rilasciato alcune dichiarazioni: "La partita con la Roma? Sarà una gara molto difficile. La Roma sta proponendo un calcio offensivo, e arriveranno a Udine con l'intenzione di fare la partita. Noi non dovremo essere

Top