Funerali Giacomo Losi, nessun dirigente o rappresentante della Roma presente: non ci sono giustificazioni

Dal club si sono affrettati a spiegare come questo sia un momento di passaggio e intenso lavoro negli uffici di Trigoria e Viale Tolstoj.

Tantissime persone oggi hanno voluto rendere omaggio a Giacomo Losi. La città ha salutato il suo ‘Core’ e fuori la Parrocchia Santa Paola Romana la Curva Sud ha anche consegnato lo stendardo della storica coreografia del derby del 2015 al figlio dell’ex capitano. L’assenza che però ha fatto rumore è stata quella della Roma che non era presente né con giocatori né con dirigenti. Questa la spiegazione riportata da La Repubblica. Dal club si sono affrettati a spiegare come questo sia un momento di passaggio e intenso lavoro negli uffici di Trigoria e Viale Tolstoj. Tale da non poter presenziare al funerale di un’icona della storia della Roma. Un protocollo stringente che ha portato dentro la Chiesa nel quartiere Balduina una rappresentanza dell’Under 18 giallorossa, lo stendardo del club, una corona di fiori e il responsabile dell’archivio storico.

Il problema, proprio in periodo di ricerca del nuovo ds è sempre lo stesso: nella Roma mancano delle figure di rappresentanza importanti. Anche volendo prendere per buona l’indiscrezione dell’arrivo di Modesto, non potrà mai essere sufficiente solo un ruolo per colmare un vuoto ampissimo. C’è bisogno almeno di un altro uomo di campo e soprattutto di storia, quella storia della Roma che oggi non è stata omaggiata a dovere.

Top