Tensione a Ferrara: incidenti e tifosi fermati al casello

(E. Menghi) – Non solo la delusione per il risultato, i tifosi in trasferta a Ferrara hanno avuto altre “grane”. Sono partiti in più di duemila, raccogliendo l’invito di Ranieri nello stare vicino alla squadra non soltanto all‘Olimpico, ma alcuni non sono neppure arrivati sugli spalti del Mazza: la polizia ha fermato per dei controlli gli ultras che al casello sono stati trovati in possesso di oggetti contundenti e potenzialmente pericolosi. Altri, invece, hanno avuto problemi, piccole scaramucce sembra, con i locali nei dintorni dello stadio prima dell’inizio del match tra Spal e Roma. Le dinamiche sono tutte da chiarire, di certo ci sono stati dei fermi tra i sostenitori giallorossi.

Chi ha popolato il settore ospiti si e invece fatto sentire a suon di cori e, poco prima del calcio d’inizio, è stato esposto uno striscione in onore dell’ex giocatore Giuliano Taccola, ricordato dall’allenatore in conferenza stampa e ieri dal tifosi come una “fiamma eterna dei nostri colori”,mentre un altro messaggio citava la data di nascita e quella della scomparsa dell’attaccante, morto 50 anni fa.

Fonte: il tempo

Top