Milan-Roma, Di Francesco: “Tante scelte sbagliate, manca lucidità. Non abbiamo la solidità di un tempo”

Le dichiarazioni di Eusebio Di Francesco al termine di Milan-Roma:

Un’altra prova deludente.

“Abbiamo regalato di nuovo un tempo, come con l’Atalanta. Abbiamo fatto meglio nella ripresa ma c’è stato un errore grosso nel finale e abbiamo perso. De Rossi è scappato piuttosto che scappare e l’abbiamo pagata profondamente”.

Il cambio di modulo?

“Si cerca di cambiare per migliorare, ma non ha funzionato. Partiamo a ritmo ridotto nel primo tempo per poi crescere nella ripresa. Ci sono degli errori che vanno al di là della difesa a 3 o 4, come sul primo gol del Milan. Le scelte non sono state fortunate, le analisi si accettano”.

Cosa pretendi dalla squadra?

“Dobbiamo dare maggiore solidità, come in precedenza. Abbiamo lavorato con i calciatori dello scorso anno ma abbiamo preso troppi gol, sbagliamo delle scelte, particolari che vanno curati in allenamento. Non abbiamo lucidità, cercavamo di essere aggressivi ma non ci siamo riusciti, sbagliando i tempi di aggressione”.

Squadra lenta e compassata. Colpa di chi non ha la palla o di chi non si fa vedere?

“Dipende, manca tanta lucidità. Non è facile fare le scelte giuste, abbiamo cercato poco attacco alla profondità. Nel secondo tempo la squadra ha espresso delle manovre più consone alla nostra filosofia”.

La coppia Dzeko-Schick?

“Spesso mi dicono di farli giocare insieme. Dipende, non solo da loro due. Se metto Dzeko e Schick davanti e non facciamo cross qualcosa non va. Dovevamo sfruttare le loro capacità aeree, lo avrei voluto”.

Dzeko ha sbuffato molto…

“L’ho notato, dovrebbe magari essere più costruttivo. Ma magari è per un pallone che non gli è arrivato. L’ho notato ma ci sta”.

Fonte: Sky Sport

Top