Ginocchia d’Olanda, che guaio

Rick Karsdorp ha recenti, disgraziati e prestigiosi predecessori, gente che non ha sopportato il passaggio dal frenetico ma sereno calcio olandese al furore professionale del nostro. Kevin Strootman con la Roma ha avuto anche la malasorte di andare incontro a una complicanza dell’intervento e si è trovato ad aver bisogno di tre operazioni, l’ultima a opera di Pier Paolo Mariani.

Stefan De Vrij si è salvato dalla sindrome del crociato, non da quella olandese: quasi un anno fuori tra il 2015 e il 2016 perché la cartilagine del ginocchio sinistro se n’era andata senza salutare.

Arkadiusz Milik, polacco del Napoli sbocciato nell’Ajax, anche: quello sinistro dopo aver dovuto combattere con il destro. Vere spiegazioni scientifiche al momento non ne esistono.

fonte: Il Corriere dello Sport

Top