Gonalons: “Roma, mi è bastato un attimo”

Il centrocampista francese Maxime Gonalons ha rilasciato un’intervista nel ritiro di Boston al quotidiano sportivo. Queste alcune sue risposte: 

Gonalons, domanda secca: perché la Roma?
«Facile. Perché è una delle squadre più forti d’Italia. Perché il campionato italiano è tornato affascinante come un tempo. Perché qui sono convinto di potermi togliere grandi soddisfazioni, magari anche in campo internazionale. Quando sono stato chiamato non ho esitato neppure un minuto: era un’occasione troppo eccitante per me, anche Pjanic e Grenier mi hanno spinto ad accettare».

A casa era il capitano, qui dovrà contendere il posto al capitano della Roma. Anche questa è una novità per lei.
«De Rossi è un monumento, un calciatore di classe mondiale. Un simbolo della Roma, come lo era Totti. Per me è soltanto un piacere poter lavorare con lui, che tra l’altro parla anche un po’ di francese e perciò può aiutarmi nell’inserimento».

Il livello superiore è vincere. Con Mahrez sarebbe più facile?
«Mahrez è un grande giocatore (ride, ndr) e potrebbe fare grandi cose se venisse alla Roma. Ma quello che conta poi è il verdetto del campo. E’ inutile fissare degli obiettivi precisi finché non si gioca».

Per finire una promessa: la prossima intervista si fa in italiano.
«Andata. Tra due mesi. No vabbè, facciamo a Natale».

fonte: R. Maida – Il Corriere dello Sport

Top