GGR – Kessié e Pellegrini, la mediana della Roma si rifà il look. E De Rossi?

(K. Karimi) – Le notizie di calciomercato delle ultime ore appaiono propositive ed intriganti per il futuro della Roma. A prescindere da chi sarà il prossimo allenatore e dalle scelte che arriveranno dal nuovo d.s. Monchi, i giallorossi sembrano pronti a rifare il look al proprio centrocampo.

I giornali di oggi parlano di un affare ormai fatto con l’Atalanta per l’arrivo a giugno di Franck Kessié per una cifra vicina ai 28 milioni di euro. Decisiva la volontà del giovane centrocampista che ha preferito la Roma rispetto ad altre pretendenti, chiudendo così un affare già imbastito nel mercato di gennaio. Un tuttofare della metà-campo, abile sia in fase di rottura che di impostazione, il quale avrà il primissimo approccio con l’Olimpico già domani nel match di campionato Roma-Atalanta delle ore 15.

L’altro colpo in canna è un ricamo, un tassello fatto in casa che però è diventato ‘grande’ dalle parti di Sassuolo. Si tratta di Lorenzo Pellegrini, protagonista di una grande stagione tra club neroverde e nazionale Under 21. Sul classe ’96 è forte il pressing di molte squadre d’élite, come Juventus, Napoli o Milan, ma la Roma vanta il diritto di recompra che verrà sicuramente sfruttato per riportare a Trigoria questa mezzala di qualità, abile anche in zona-gol, pronto a diventare un punto fermo in futuro.

Un centrocampo di tutto rispetto per la Roma che verrà; Kessié e Pellegrini si aggiungeranno agli intoccabili Kevin Strootman, in odor di rinnovo, e Radja Nainggolan, mentre qualche dubbio in più c’è sul destino di Leandro Paredes che potrebbe essere ceduto per fare cassa. E Daniele De Rossi? Ad oggi è difficile pronosticare il destino di ‘capitan futuro’. L’ennesimo infortunio muscolare lo rende sempre meno affidabile, almeno dal punto di vista fisico, inoltre non c’è ancora l’ok per il rinnovo contrattuale fino al 2018. E con l’arrivo di Kessié, giocatore strutturalmente simile a lui, potrebbero cambiare i piani. Per De Rossi il rebus è cominciato: vincerà il cuore o la voglia di cambiare?

GGR

 

Top