ROMA-UDINESE Spalletti: “Loro sono stati bravi nel primo tempo, poi è andato tutto bene. Paredes non è sul mercato. Borja Valero? C’è la fila…”

Spalletti
Spalletti

La Roma vince 4-0 la prima di campionato contro l’Udinese grazie ad una prova maturata solo nel secondo tempo. Di seguito le parole del tecnico Luciano Spalletti:

“Loro sono stati bravi nel primo tempo, se non ti metti bene tatticamente ti costringono a fare cento metri e si fa tutto difficile, eravamo tesi e frettolosi, sceglievamo male ma nella ripresa tutto è andato per il meglio. Nella ripresa è venuta fuori tutta un’altra partita perché i calciatori hanno invertito la marcia e fatto girare il pallone con qualità e fatto vedere le loro caratteristiche, loro hanno queste qualità tipo l’arpionata di Nainggolan, qualche giocata di queste ci vuole”.

Manolas?
“Non lo facevano uscire e io gli dicevo di buttarsi per terra, ha sentito l’adduttore e non c’era da rischiare, sembra sia tutto a posto”.

“La squadra dopo aver segnato si è sciolta e ha giocato con più tranquillità, nel precampionato non abbiamo fatto delle amichevoli importantissime, siamo arrivati all’appuntamento un po’ nervosi, il primo e secondo gol ci ha dato fiducia, sembra corressimo di più e invece non è così”.

Paredes?
“Da parte mia è facile, devo essere ripetitivo, è nostro e siamo felici di averlo non so perché lo mettiate sul mercato, se lo lasciate mi fate un favore”.

Mercato?
“Noi abbiamo uno dei direttori più bravi sulla piazza ed è attento a tutto ma non possiamo fare follie, questo lo possiamo dire, Pallotta qualche sforzettino lo ha fatto, il problema è la tensione che abbiamo nelle partite, il ritmo e gli infortuni e allora si potrebbe pensare a una rosa più formosa”.

Borja Valero?
“Se la Fiorentina lo cede ci sono 5 squadre in Italia e altre all’estero che lo vorrebbero, è Corvino il padrone della situazione”.

Fonte: Mediaset Premium

-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_-_

Cosa pensa quando un allenatore vede una differenza così marcata tra i due tempi?
“Ho qualche considerazione in più, sono nervosi, smaniosi di fare. Quando non si sta attenti si fa le cose da arruffoni. La palla gira lentissima, i giocatori sono troppo larghi. Era tutto legato al fatto di giocare più tranquillamente”.

Palmieri un nuovo titolare?
“Per me è un buon calciatore o non lo avrei tenuto, è giovane e quindi un po’ teso. Quando chiamano lui rispondo io…”.

Paredes?
“Io faccio un appello a te (Di Marzio, ndr), sei il re del mercato, toglimelo dal mercato. Potete chiederlo a lui, il procuratore vuole che lui giochi ma sono voci. Voi me lo mettete sul mercato, io lo vorrei togliere”.

Fonte: Sky Sport

Top