LEGGO Strootman già si rialza

Strootman

(F.Balzani) – «Grazie a tutti, tornerò più forte di prima ». Passato il dolore e messa da parte un po’ di rabbia ieri Strootman ha parlato per la prima volta dopo l’infortunio al legamento crociato anteriore che lo terrà fuori fino ad agosto. «Voglio ringraziare i miei compagni di squadra, colleghi, tifosi e tutti quanti per il loro sostegno – il tweet di Kevin scritto in tre lingue (italiano, inglese e olandese) – Sono già concentrato sul mio recupero per tornare più forte di prima. Forza Roma sempre! ». Un primo tentativo di rialzarsi da terra, da quel maledetto prato del San Paolo sul quale è crollato al 12’ di Napoli- Roma[…]

A Trigoria lo aspettano a braccia aperte mentre nelle prossime ore è atteso il programma sanitario che Strootman dovrà osservare nei prossimi giorni, compresa l’operazione (in Olanda dal dottor Van Dijk o in Belgio dal dottor Martens) da affrontare la prossima settimana subito dopo la partita con l’Udinese di lunedì sera quando i tifosi giallorossi gli dedicheranno un pensiero speciale: uno stadio tutto arancione. L’iniziativa nata sul web ha fatto il giro delle radio locali e sta coinvolgendo migliaia di tifosi che indosseranno un capo d’abbigliamento arancione, il colore della nazionale olandese. Garcia, invece, ha altre grane da risolvere.

Senza Strootman e De Rossi (squalificato), infatti, dovrà affrontare le prossime due partite con un solo centrocampista centrale di ruolo: Nainggolan. Il belga, ultimo arrivato, dovrà sdoppiarsi, prendersi sulle spalle la squadra in un momento molto delicato e sperare non gli venga nemmeno un raffreddore. Al suo fianco ci saranno Pjanic (diffidato) e l’immortale Taddei che, però, non è più abituato a giocare 2-3 gare di fila. A meno che Garcia non decida di passare al 4-2-3-1 con Pjanic e Nainggolan dietro a Florenzi-Totti-Gervinho con Destro punta. Nel frattempo il tecnico può consolarsi con una statistica che lascia il tempo che trova: senza Strootman la Roma ha ottenuto 3 vittorie senza subire reti in 3 partite (semplici) contro Livorno, Samp e Catania.

Top