LA REPUBBLICA Zeman: “Osvaldo è un titolare. Noi, competitivi contro tutti”

Zdenek Zeman in conferenza stampa

(F. FERRAZZA) – Un messaggio diretto alla società, forte e senza bisogno di troppe interpretazioni. «Per me Osvaldo è un titolare, un giocatore importante e io punto sui giocatori importanti ». CosìZeman blocca qualsiasi tentazione di cessione dell’attaccante. «So però che gli incedibili nel calcio non esistono, ma con Destro lui può giocare sia al centro sia all’esterno». E Stekelenburg? «Io penso sia un ottimo portiere e non ho mai pensato di cederlo: sono contento di averlo». Quindi, anche in questo caso, guai a cederlo. Anche se non avrà il posto garantito. «Come nessuno — sottolinea il boemo — neanche Totti sa se sarà titolare».

Zeman blocca le ipotetiche cessioni eccellenti di cui tanto si parla, chiedendo, eventualmente, un’integrazione in difesa. «Si può migliorare in tutti i reparti, ma a me va bene così. Ho grossa fiducia in Romagnoli, anche se è molto giovane può far parte della rosa ». Si cerca un altro centrale, con Heinze bocciato per «motivi tecnico-tattici» e con Dodòancora fuori uso. «Mi aspettavo fosse con i compagni dal primo giorno —l’amarezza del mister — ma ha problemi che dipendono dalla sua operazione. Mi auguro recuperi, lo ritengo importante ». 

Oggi prima amichevole a Irdning, contro una rappresentativa locale (diretta Roma Channel ore 17,30), l’occasione per vedere De Rossi alle prese con il nuovo centrocampo a tre. «L’ho trovato bene, Daniele, pensavo molto peggio — continua l’analisi di Zeman — si è già aggregato al gruppo che ha cominciato prima di lui. Il ruolo? In alcune situazioni può servire come mediano centrale, in altre come mezzo sinistro o mezzo destro». Al di là delle posizioni in campo, il tecnico sembra piuttosto soddisfatto dei suoi.«Non so se sia la rosa più forte che ho avuto, ma mi piace molto: ce la giocheremo con tutti».

Top