GATE ROMA La lavagna tattica di ADC

Zdenek Zeman

Un vero e proprio Gate, per chi atterra o forse no, per chi approda o forse è presto. Il toto-allenatore in casa Roma si arricchisce ogni giorno di particolari che rendono il tutto una delle più belle trame che un uno scrittore di gialli possa scrivere. Se Zeman è in netto vantaggio visto l’incontro che ci sarebbe stato nel tardo pomeriggio con Baldini al Country Golf Club di Miglianico, vicino Chieti, e le parole di Sabatini (“percentuali rilevanti che sia il nuovo tecnico) è stata oggi una giornata caratterizzata dal fantasma Villas Boas. In molti appaiono sicuri sul fatto che ieri sera sia sbarcato a Ciampino, che abbia alloggiato all’Hotel Shangri La e sia in attesa dell’ultima decisione della dirigenza giallorossa. Senza dimenticarci il fatto che la Roma sta seguendo ancora una shortlist di ben 5 allenatori. Una confusione mediatica o forse un depistaggio perfetto, la sensazione è che alla fine la Roma abbia virato pesantemente sul boemo per valorizzare la rosa e l’idea tattica di Luis Enrique, con l’intenzione di non voler buttare al vento un’annata calcistica. Indizi, prove e sensazione urlano Zeman che stasera rientrerà a Pescara ma che nei prossimi giorni si dirigerà sull’A24, in direzione Roma. Mercoledì potrebbe essere il giorno del sospirato annuncio, fantasmi permettendo.

A cura di Andrea Di Carlo

Top