AS ROMA. Osvaldo: ” Roma è una città meravigliosa e noi siamo un gruppo fantastico, speriamo di migliorare”

Osvaldo

Pablo Daniel Osvaldo si scusa con i tifosi dell’Espanyol per i modi e i tempi del suo divorzio dal club spagnolo, ma non si pente della sua scelta di tornare in Italia: «Mi è costato molto decidere di andar via. Ma sono sincero e ora non posso dire di essere pentito perchè a Roma sono molto felice», le parole dell’attaccante giallorosso in un’intervista al Mundo Deportivo. «Prima di tutto voglio scusarmi con i tifosi», dell’Espanyol, dice l’italo-argentino, che ammette di essere «andato via nel modo sbagliato per evitare di parlare a caldo e dire cose di cui poi mi sarei pentito». «Non ho mentito quando ho detto che sarei voluto restare all’Espanyol», sottolinea. «Il mio agente lo aveva fatto sapere ai dirigenti. E questo nonostante la possibilità di andare in altre squadre e vincere molto di più». Ma le trattative con la dirigenza dell’Espanyol sono poi naufragate e Osvaldo non ha detto no all’offerta della Roma. Nella capitale, ha conquistato la fiducia del tecnico Luis Enrique e anche un posto nella nazionale di Cesare Prandelli. «Sono contento, ho trovato un gruppo fantastico e le cose vanno abbastanza bene, anche se speriamo di migliorare nei risultati. Roma è una città meravigliosa come lo è Barcellona, dove per un anno e mezzo mi sono sentito a casa», aggiunge.

Fonte: Adnkronos

Top