Olsen si riprende la Roma

(E. Menghi) - I primi mesi sarebbero dovuti essere i più difficili, un po' perchè il passaggio dalla Superliga danese alla Serie A poteva richiedere un periodo di adattamento e un po' perchè il fantasma di Alisson era lì a minacciarlo, invece Olsen non si è fatto schiacciare né dalla maggiore competitività del campionato italiano né

De Rossi record: una fascia moltiplicata per 200 volte

De Rossi

Domani contro il Bologna, se dovesse partire titolare, Daniele De Rossifesteggerebbe la sua 200esima con la fascia da capitano sul braccio. Un traguardo prestigioso per il centrocampista che quest’anno come non mai sta avendo un ruolo centrale all’interno di Trigoriagrazie al suo carisma, determinazione e capacità di comunicare con i tifosi. . Professione capitano,

Inter: Dzeko in pole come erede di Icardi

Dzeko

Ad oggi la frattura tra l'Inter e Mauro Icardi è insanabile. Per questo motivo i nerazzurri stanno valutando seriamente l'ipotesi di separarsi dal centravanti argentino: negli ultimi giorni, non a caso, si sono moltiplicate le riunioni tra i dirigenti del club, che analizzano anche i profili dei possibili sostituti. L'idea è quella di

Dzeko, l’Olimpico è un tabù “ma questa è casa mia”

Dzeko

Dal 28 aprile 2018 Edin Dzeko, cannoniere principe della Roma negli ultimi anni e addirittura re del gol in Champions League proprio nell’anno solare 2018 (10 marcature, primato condiviso con Lewandowski del Bayern Monaco), non ha più segnato una rete all’Olimpico in campionato. Quel 28 aprile arrivò una doppietta realizzata a spese del Chievo (4-1 il finale) e

JUAN JESUS: “Zaniolo? Io e De Rossi ci guardavamo nello spogliatoio e ci dicevamo che era un giovane diverso dagli altri”

Juan Jesus

Parla all’emittente satellitare il difensore della Roma Juan Jesus, a due giorni dalla sfida contro il Bologna. Questo uno stralcio delle sue dichiarazioni su Nicoló Zaniolo: Firenze ha rappresentato la ripartenza. Dopo quella partita non siete caduti nel baratro ma siete ripartiti Si sicuramente è stata una partita da dimenticare, che non

Trigoria, sala video e tattica. Individuale in palestra per De Rossi e Perotti. Terapie per Schick e Karsdorp

Trigoria

Prosegue la preparazione della Roma in vista del match di lunedì sera contro il Bologna. I giallorossi si sono ritrovati questa mattina a Trigoria per l'allenamento. La seduta è iniziata in sala video. La squadra si è poi spostata in palestra, per proseguire sul Campo C, dove dopo il consueto riscaldamento, Di Francesco ha sottoposto

Stadio, il padrone ora è solo Pallotta

(F. M. Magliaro) - Accordo fatto e stretta di mano: James Pallotta sarà il nuovo proprietario dei terreni di Tor di Valle su cui sarà costruito il nuovo Stadio della Roma. Nella tarda serata di mercoledì - notte fonda a Roma i vertici di Eurnova, il presidente Riccardo Tiscinie l’ad Giovanni Naccarato insieme al legale della Società, Roberto Cappelli, hanno raggiuntol'intesa

Roma, la strategia per tenere Manolas: togliere la clausola o alzarla a 50 milioni

Manolas

La Roma cercherà di trattenere Kostas Manolas. Per il perno della difesa giallorossa le pretendenti non mancano: squadre di Premier League, soprattutto il Manchester United (con cui il suo nuovo procuratore, Mino Raiola, ha ottimi rapporti), ma anche il Bayern Monaco e la Juventus. Il nodo è sempre quello della clausola rescissoria da 36 milioni di euro, che Monchi sta provando da

Tor di Valle, c’è l’accordo tra Pallotta e Eurnova: ma la firma è condizionata

(L. De Cicco) - La firma ancora non c'è, la delegazione di Eurnova - la società di Parnasi guidata da un nuovo Cda dopo l'arresto del costruttore - tornerà oggi da Boston senza il contratto di «pre-accordo». Ma, dicono su entrambi i fronti della trattativa, la stretta di mano con James Pallotta vale per la chiusura dell'operazione: il «draft» sarà

Top