Friedkin-Roma: terminata la due diligence, presto le firme. Si può chiudere tra 10-14 giorni

È terminata la fase di due diligence portata avanti dai legali di Dan Friedkin e presto ci sarà la firma sul contratto che ufficializzerà il passaggio di proprietà della Roma da James Pallotta al magnate texano. Operazione in dirittura d’arrivo: a rivelarlo il giornalista de RomaPress John Solano il quale, attraverso un tweet pubblicato sul proprio profilo social, ha comunicato: “Friedkin-Roma: terminata la due diligence, si può chiudere tra 10-14 giorni“.

(F. BIAFORA) – La Roma si avvicina sempre di più al passaggio di proprietà. Gli advisor incaricati da Dan Friedkin hanno terminato in ogni suo punto la fase di due diligence partita nei primi giorni di gennaio – già a dicembre c’era stata una prima fase di studio che aveva portato alla firma di una lettera di intenti – e nell’analisi dei documenti relativi alle dodici società che sono sottoposte al controllo di AS Roma Spv Llc, holding con sede in Delaware, non hanno rilevato alcun punto critico che potesse mettere a rischio la trattativa.

Come previsto dai legali di Pallotta è filato tutto liscio e tra le parti sono già iniziate a circolare le prime bozze dei contratti: confermato il prezzo stabilito un mese fa. Tutto procede per il meglio e la firma sul contratto tra Friedkin e Pallotta arriverà probabilmente entro i primi quindici giorni di febbraio.

VAI ALLA NEWS ORIGINALE

Fonte: IlTempo.it

Top