Inter-Roma, Fonseca: “Partita coraggiosa. Ecco perché Spinazzola e non Florenzi”

Una buona Roma conquista il pareggio sul campo della capolista Inter. Di seguito il commento di Paulo Fonseca nel post partita.

FONSECA A SKY

Rammarico per il pareggio?
“Sì, siamo mancati negli ultimi metri. Abbiamo comunque fatto una buona partita. La nostra intenzione era quella di giocare e penso che ci siamo riusciti. In alcuni momenti abbiamo avuto il controllo del match”.

Sugli errori da dietro:
“Le principali occasioni dell’Inter sono arrivate da errori nostri. Abbiamo sempre tentato di iniziare il nostro gioco con coraggio e abbiamo fatto anche bene. Se abbiamo coraggio possiamo essere più efficaci”.

Sui duelli individuali:
“Difensivamente la nostra strategia è andata bene. Mancini e Smalling hanno fatto una bella partita, ma penso che tutta la squadra abbia difeso bene. Noi non vogliamo solo difendere, ma non è facile incontrare l’Inter a San Siro”.

Mirante decisivo:
“Ha fatto molto bene, lui è un buon portiere. Ha fatto una partita molto buona”.

Sugli aspetti da migliorare:
“La squadra è migliorata molto in tutte le fasi. Dobbiamo continuare a lavorare per migliorare soprattutto i movimenti in avanti”.

Da che posizione è la Roma?
“Adesso non è molto importante la posizione, dico sempre che la cosa più importante è la prossima partita. Giocheremo una gara decisiva con il Wolfsberger e ci interessa quella”.

Florenzi terza scelta dopo stasera:
“No, è una questione di opzioni. Florenzi lavora sempre molto bene. Per questa partita ho pensato che Spinazzola fosse una soluzione migliore, perché è più veloce. E Spinazzola ha fatto bene”.

Infine, sulla personalità dei suoi:
“Per giocare contro una squadra come l’Inter c’è bisogno di essere coraggiosi. È importante avere la palla contro queste squadre. Questa sera abbiamo avuto molto coraggio provando a giocare sempre e ci è mancato solo l’ultimo passaggio. Alcune volte potevamo crossare meglio e in generale questo può fare la differenza”.

Top