LA REPUBBLICA La squadra al lavoro a Riscone. A Trigoria è arrivato Bradley

Michael Bradley

(F. Ferrazza) – Alle prime fatiche tra le montagne di Riscone, fa da eco l’arrivo nella capitale dello statunitense Bradley.

Il centrocampista ha svolto nella mattinata di ieri le visite mediche, firmando un contratto che lo legherà alla Roma per i prossimi quattro anni (circa 800mila euro a stagione). I dettagli con il Chievo sono stati limati durante la giornata con il ragazzo che raggiungerà i suoi nuovi compagni questa mattina. E troverà ad attenderlo un gruppo già piuttosto sotto pressione per la preparazione di Zeman. Sotto la rinfrescante pioggia che ha accolto il gruppo tra le Dolomiti, il tecnico boemo ha chiesto subito ai suoi una seduta pomeridiana (in cui ancora non è comparso il pallone), prima di partire, da oggi, con doppie sessioni di lavoro. Tra pasta al pomodoro semplice, tacchino e tante verdure bollite da utilizzare come dieta tra pranzo e cena, Totti e compagni sono stati divisi in tre gruppi a seconda delle caratteristiche fisiche e della velocità registrata nei test di Trigoria. E tornano a fare capolino le tanto temute ripetute, che non si vedevano dai tempi dell’ultimo ritiro di Spalletti. “Quanti giri mancano? la disperata domanda di uno stremato capitano (piccolo fastidio al polpaccio per lui) a Modica, il vice di Zeman, sintetizza lo sforzo per una preparazione che non prevede ancora la comparsa del pallone. Svolge differenziato Dodò, al quale si è gonfiato il ginocchio operato sei mesi fa, tra i convocati c’è il giovane portiere lituano, Svedkauskas, mentre Pigliacelli è in trattativa con il Parma.

Sul fronte mercato, Castan, fresco di vittoria di Libertadores con il Corinthians, rivela: Del mio futuro parlerò venerdì, ora festeggio”. Continua la trattativa con il Marsiglia per Azpilicueta, mentre è a un passo l’accordo per la metà di Tachtsidis con il Genoa.

Intanto è Bojan a scalpitare. “Mi piace il calcio di Zeman e voglio lavorare tanto per fare di tutto per guadagnarmi il posto da titolare – le parole dello spagnolo al Romachannel – vorrei giocare di più della passata stagione, ma questo dipenderà solamente da me”.

 

Top