IL MESSAGGERO. Giallorossi, difesa aperta per chi cerca il primo gol

Stekelenburg espulso

(B. Sacca”) – La Roma ha inventato la beneficenza del gol. Se un giocatore non ha mai segnato in campionato o durante la stagione, deve sperare di incontrare la squadra giallorossa per potersi sbloccare. Una costante della storia romanista, si dirà. La tendenza ha raggiunto un livello di guardia nell’annata attuale, però. Quindici giocatori hanno infatti realizzato la propria prima rete stagionale affrontando la Roma di Luis Enrique. E, a volte, i giallorossi hanno addirittura regalato il brivido del primo gol in serie A: El Kabir, Vitiello e Santiago Silva non dimenticheranno l’emozione. Una forma di generosità sportiva, insomma, che i tifosi non condividono. Dobrotka e Stepanovskydello Slovan Bratislava hanno lanciato l’idea a agosto, quindi Nesta, Gamberini, Ekdal e Del Piero ne hanno seguito il percorso. I sei non hanno peraltro segnato degli altri gol nella stagione. E Daniele Conti, Jankovic, l’ex Bertolacci, Chiellini e Pinilla hanno inaugurato la propria sequenza di reti in campionato grazie all’aiuto dei giallorossi. Mauri aveva invece lasciato la firma lungo l’Europa League, ma ha atteso il derby di domenica per interrompere un digiuno in serie A durato 322 giorni.

 

Top