ORA D’ARIA “Riflessioni sparse” di Paolo Marcacci

  Con un inesauribile, ingenuo romanticismo, si pensava che la celebrazione del trentennale del secondo scudetto avrebbe ieri sera infuso alla Roma una motivazione in più, un orgoglio supplementare da profondere contro il Chievo. Si potrebbe obiettare che per battere in casa una squadra come quella allenata da Corini non ci

Top