Roma-Fiorentina, PINTO: “Soddisfatti solo con i tre punti. Società e allenatore uniti nel voler rispettare tutti”

Dopo la vittoria in trasferta in casa del Sassuolo, la Roma ospita la Fiorentina all’Olimpico nella 15esima giornata di campionato. Prima del fischio d’inizio, previsto per le 20.45, Tiago Pinto ha parlato ai microfoni dei cronisti. Le sue dichiarazioni:

TIAGO PINTO A DAZN

Siete soddisfatti di questo inizio di stagione?
Saremo soddisfatti se oggi a fine partita avremo i tre punti. Presto per fare bilanci, ci sono cicli positivi o meno in 38 partite, oggi è una partita importante con grandi giocatori. Negli ultimi giorni le gare fra queste due squadre sono sempre state interessanti. Oggi sarà difficile, ma giocando in casa con i nostri tifosi vogliamo vincere“.

Quali sono le aspettative nei confronti della giustizia sportiva?
La giustizia sportiva per me è in buone mani. Il procuratore ha sempre dimostrato che non guarda in faccia a nessuno e fa ciò che è meglio per il calcio. Il confronto è stato importante, Mourinho e la società hanno fatto vedere che stiamo avendo sempre un atteggiamento giusto. Il mister quest’anno ha tante volte elogiato gli arbitri. Solo un fraintendimento sulle sue parole poteva diventare una punizione, non voleva offendere nessuno, lo ha spiegato dopo il match. Società e allenatore sono uniti nel voler rispettare tutti e questa è la cosa più importante“.

Quando si vedranno società e allenatore per capire cosa fare in futuro?
In questo momento il dirigente è contento di questa domanda perché sono scaramantico e questa domanda dovete farla sempre. L’avete fatta anche a lui ieri e vi ha risposto, adesso dobbiamo vincere la partita“.

Top