Sarri in pole position

(E. ZOTTI) – La Roma ha scelto Sarri. In attesa di conoscere la strada che prenderà l’Europa League, il club lavora senza sosta al futuro. Futuro che prevede il divorzio da Fonseca – indipendentemente da come andrà a finire la stagione – e l’arrivo di un tecnico d’esperienza, in grado di iniziare quel percorso di crescita a medio-lungo termine a cui mira la proprietà. L’identikit porta dritto a Maurizio Sarri, che ha già espresso il suo gradimento per il progetto giallorosso.

Tiago Pinto e il suo agente Ramadani hanno avuto numerosi contatti e, nelle prossime ore, si incontreranno per discutere di persona l’eventuale futuro romanista del toscano. La Roma però non è l’unico club sulle sue tracce: Sarri è stato inserito dal Tottenham in una short list di nomi che verranno valutati direttamente dal presidente Levy. L’intenzione dei londinesi è quella di prendersi tutto il tempo necessario per scegliere un nuovo manager dopo l’addio di Mourinho, fattore che gioca inevitabilmente a favore dei giallorossi.

Il classe ’59 non vede l’ora di rimettersi in gioco dopo un anno di pausa e ha già parlato positivamente a persone a lui vicine della rosa della Roma, considerata già competitiva e migliorabile con pochi innesti. E’ intrigato dall’idea di trasformare Zaniolo in centravanti ma stravede anche per Pellegrini e Borja Mayoral, in cui rivede le caratteristiche del «Mertens». Sarri è in pole position per approdare a Trigoria in estate, e gli elementi per giungere alla fumata bianca nelle prossime settimane ci sono quasi tutti. […]

Fonte: Il Tempo

Top