Grenier, quel precario che aspira al posto fisso

Clement Grenier sperava di avere un’occasione nell’ultima gara giocata contro il Sassuolo all’Olimpico, e sperava anche che la Roma andasse avanti in Europa League per avere, lui che in Coppa non poteva giocare, più occasioni in campionato. Ma è andata diversamente, il turno lo ha passato la squadra che ancora detiene il cartellino, lui ha dalla sua 10 partite forse 11 in caso di finale di Coppa Italia per convincere la Roma a riscattarlo.

Empoli in casa, Bologna, Pescara e Chievo fuori, Atalanta di nuovo all’Olimpico così come il Genoa all’ultima, autorizzano a pensare che per Grenier possa esserci più spazio rispetto alle due presenze, con 65’ giocati, messe insieme in questi primi due mesi romani. Il problema non è il piede né il senso tattico, semplicemente il francese non ha ancora completamente il ritmo partita e la Roma, in questo momento, non può permettersi più di tanto di aspettare. L’ipotesi, a cui i club stanno lavorando, è quella di un rinnovo del prestito, magari con le cifre del riscatto da ridiscutere il prossimo anno.

fonte: C.Zucchelli – La Gazzetta dello Sport

Top