IL MESSAGGERO Manca il visto Usa, Salah resta a Trigoria

Salah
Salah

(S. Carina) Atterrati nella serata (italiana) di ieri a Boston, dopo aver effettuato uno scalo aereo a Francoforte, oggi la Roma svolgerà la prima seduta di allenamento sui campi dell’università di Harvard. Lo farà senza Salah e aspettando Szczesny ma con i quattro nazionali reduci dalla fase finale dei campionati europei (De Rossi, El Shaarawy, Nainggolan e Florenzi). In questi giorni l’egiziano si allenerà a Trigoria aspettando il via libera burocratico per entrare negli Stati Uniti (serve l’Esta, l’Electronic System for Travel Authorization: in poche parole, il visto).

Ad aspettarlo c’è Spalletti che vede il preliminare di Champions avvicinarsi. Impegno che il dg Baldissoni, in un’intervista al sito del club, ha definito «il più importante momento della stagione. L’accesso alla competizione sappiamo cosa significhi in termini di prestigio ma anche quale sarebbe l’impatto sulle casse del club».

Top