LEICESTER Renzi vuole dare un’onorificenza a Ranieri, mentre la madre “sgrida” Roma: “Non è stato trattato con rispetto”

Claudio Ranieri
Claudio Ranieri

Claudio Ranieri è riuscito a compiere uno dei più grandi miracoli della storia del calcio. Una squadra senza campioni, che puntava alla salvezza, con ragazzi dalle storie difficili, è riuscita ad imporsi grazie alla forza di volontà e allo spirito di sacrificio davanti a club milionari.

Per questo motivo, il Presidente del Consiglio Matteo Renzi ha annunciato di voler proporre un’onorificienza per il tecnico testaccino:

Proporrò a Mattarella un’onorificenza per Claudio Ranieri perché bisogna omaggiare un grande italiano che dimostra che bisogna crederci sempre”.

Fonte: RTL

.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-

Della grande vittoria e soddisfazione di Claudio Ranieri e del suo Leicester, ne ha parlato la signora Renata Ranieri, madre novantaseienne dell’allenatore romano. Di seguito le sue parole:

Dica la verità, si aspettava che Claudio vincesse il campionato con il Leicester?
“Devo dire di no. Ha trovato questi giocatori… sono bravi ragazzi. Mi ha detto che si sono allenati sempre da veri professionisti. Ma di certo non stava allenando uno squadrone. So che in Inghilterra si è trovato bene, lo hanno trattato tutti sempre alla perfezione. Lì si è ritrovato”.

 Perché dice così?
“A Roma secondo me non è stato trattato con rispetto. Noi in famiglia siamo tutti tifosi giallorossi e quando Claudio era qui siamo stati anche ospiti a Trigoria. Ma ci è dispiaciuto com’è andata a finire. Guardi che pure qui il suo scudetto l’aveva vinto. Ci è mancato poco, ci è andato vicino. Ma era arrivato dopo l’inizio del campionato. Ora, però, è il “Re d’Inghilterra”, pensi lei”.

Fonte: La Repubblica

Top