IL FISCHIETTO Guida apre la stagione giallorossa per il secondo anno di fila

Guida
Guida

Sarà Marco Guida a condurre la gara inaugurale della Serie A 2015/2016 tra Roma e Verona, in programma al Bentegodi sabato 22 Agosto alle ore 18. Fischietto di origini campane, appartenente alla sezione di Torre Annunziata, incrocia il proprio destino con i giallorossi ancora una volta nella sfida d’apertura del campionato. Nella scorsa stagione infatti fu proprio Guida a presiedere al successo dei capitolini nella prima gara del torneo contro la Fiorentina, disputata all’Olimpico e decisa dagli assoli di Nainggolan e Gervinho. Nel complesso si contano 9 precedenti con la squadra capitolina, per un bilancio abbastanza favorevole, considerando che l’ultima sconfitta risale al confronto casalingo contro il Bologna nel 2012, perso rocambolescamente 3-2 in rimonta allorché sulla panchina romanista sedeva Zdenek Zeman.

CARRIERA – Nato a Pompei nel 1981, Marco Guida intraprende la carriera arbitrale a partire dal 1996. Dopo numerosi anni di militanza nella Serie D, durante la stagione 2006-2007, viene ammesso nell’attuale Lega Pro dove raccoglie 22 presenze, arricchite da due finali dei play-off (Giulianova-Prato e Pescina-Gela). Guida compie il definitivo scatto qualitativo all’età di appena 28 anni, venendo inserito nella C.A.N. A-B per decisione dell’allora designatore Giancarlo Dal Forno, peraltro lambendo il record di fischietto più giovane a godere di una promozione in Serie A. Per quanto concerne la velocità nell’avanzamento di carriera, a precedere di un’incollatura il direttore di gara campano, soltanto Peruzzo di Schio, debuttante in Serie B con 3 mesi di anticipo rispetto al collega.

SERIE A – La prima presenza nella massima divisione nazionale è datata 31 Gennaio 2010 nella partita Chievo Verona-Bologna, terminata con il punteggio di 1-1. In Serie A il giovane Guida ha fischiato finora in 75 incontri, intervenendo per sedare gli animi mediante l’estrazione di 351 cartellini i gialli, una media di ammonizioni e mezzo a partita, cui aggiungere l’allontanamento dal campo di 16 effettivi, 7 per somma di ammonizioni e 9 su rosso diretto. Si attesta sulle 18 unità il numero dei penalty concessi nel corso delle sfide amministrate. Nella precedente stagione si computano 16 direzioni del giudice di gara campano caratterizzate da 97 ammonizioni e 6 espulsioni, di cui due per somma di gialli. Tra le gare più in vista, il derby della Madonnina tra Inter e Milan terminato 1-1, condotto con autorevolezza dal giovane fischietto emergente, molto considerato dai vertici dell’AIA.

INTERNAZIONALE – Eletto arbitro internazionale nel Dicembre 2013, Guida ha officiato il proprio debutto in Europa League con la conduzione della sfida tra Botev Plovdiv e St. Polten finita 2-1 per i blugari. La prima direzione fra rappresentative nazionali risale invece al 4 settembre 2014: un’amichevole tra Croazia e Cipro conclusasi 2-0 per i padroni di casa. Nell’estate attuale Guida è stato reclutato dall’UEFA fra i giudici di gara dell’Europeo Under 19 mentre il 19 Luglio ha arbitrato l’incontro di ritorno del Secondo Turno di qualificazione tra gli scozzesi dell’Aberdeen e i croati del Rijeka finito con il punteggio di 2-2.

 

PRECEDENTI CON LA ROMA – Si enunciano 9 precedenti tra il fischietto campano ed i giallorossi, tutti in campionato. Il consuntivo è positivo e recita 5 successi di firma romanista, 3 pareggi ed una sola sconfitta, quella rocambolesca ricevuta in casa dalla Roma di Zeman contro il Bologna per 3-2. In quell’occasione i giallorossi , in vantaggio di due retifurono rimontati nel giro di sessanta secondi per poi venir beffati nei minuti di recupero da un gol Gilardino. Nella precedente stagione le intersezioni tra le parti si sono rivelate fortunose per i colori giallorossi, usciti vincenti in entrambe le gare disciplinate da Guida, segnatamente l’esordio all’Olimpico contro la Fiorentina (2-0) ed il sacco del Friuli contro l’Udinese (0-1). Una gara, quest’ultima, contrassegnata dal difficile gol di Astori giustamente convalidato dall’arbitro, nonostante le sussistenti difficoltà ambientali e situazionali che hanno richiesto una presa di responsabilità da parte di Guida, non senza polemiche per aver smentito la segnalazione dell’arbitro di porta, assegnando il decisivo vantaggio alla squadra di Garcia. Il ramo disciplinare evidenzia 22 cartellini gialli indirizzati ai giallorossi, mentre le scorrettezze degli antagonisti, sfidati nelle 8 gare anteriori, hanno arrecato 24 ammonizioni con l’aggiunta di un’espulsione per cartellino rosso diretto, nella fattispecie mostrato ad Herteaux durante la sfida contro l’Udinese di due stagioni passate. Segna un attivo anche il borsino rigori: la Roma ha approfittato di due tiri dal dischetto, uno trasformato da Osvaldo nella gara vinta contro il Torino e l’altro convertito da Strootman al Tardini. Ancora nessuna massima punizione è stata fischiata contro i giallorossi dall’arbitro appartenente alla sezione di Torre Annunziata. Sotto la giurisdizione di Guida nelle tra gare disputate lontano dall’Olimpico, la Roma ha ottenuto due successi, contro Udinese e Parma, ed un pareggio sempre contro i Friulani due anni orsono.  

LISTA DEI PRECEDENTI TRA LA ROMA E GUIDA:

06-01-2015 Udinese – Roma 0-1

30-09-2014 Roma-Fiorentina 2-0

12-04-2014 Roma-Atalanta 3-1

16-09-2013 Parma Roma 1-3

09-03-2013 Udinese Roma 1-1

19-11-2012 Roma – Torino 2-0

16-09-2012 Roma – Bologna 2-3

29-01-2012 Roma – Bologna 1-1

22-09-2011 Roma – Siena 1-1

VERONA – Soltanto due i trascorsi per gli scaligeri con Marco Guida: bilancio equilibrato con un successo maturato di misura in Coppa Italia sul campo del Palermo ed una dolorosa sconfitta nel derby contro il Chievo Verona. Dal punto di vista comportamentale, gli eccessi agonistici sono costati ai gialloblu 6 ammonizioni mentre quelli degli avversari sono stati sanzionati con 4 cartellini gialli cui è seguitato un allontanamento dal campo per somma di ammonizioni. Ancora inviolata la slot relativa ai calci di rigore sia favorevoli che contrari.

LISTA DEI PRECEDENTI TRA IL VERONA E GUIDA:

23-11-2013 Verona – Chievo Verona 0-1
17-08-2013 Palermo – Verona 0-1

A cura di Danilo Sancamillo

Twitter:@DSancamillo

Top