GAZZETTA DELLO SPORT Nessuno ha mai perso il titolo con +9 dopo 24 gare

Il gol del definitivo 1-1 firmato da Jankovic
Il gol del definitivo 1-1 firmato da Jankovic

(F. Della Valle)  Nove punti di vantaggio dopo 24 giornate sono garanzia di scudetto. Lo dicono le statistiche, perché il +9 sulla secondarappresenta il massimo distacco nell’era dei tre punti in questo momento del campionato. E’ successo 5 volte che una squadra abbia accumulato un tesoretto così ampio e tutte e 5 hanno poi conquistato lo scudetto. Lo sa bene la Juventus, che si è trovata in tutte e due le situazioni: è stata inseguitrice nel 2008-09, quando l’Inter vinse il campionato con 10 punti di scarto, e inseguita nel 2005-06, quando arrivò davanti a tutti ma il tricolore venne poi revocato per lo scandalo del calcio e finì sulle maglie dei nerazzurri. Lo sa bene anche la Roma, che 2000-01, anno dell’ultimo scudetto giallorosso, dopo 24 turni era a +9 sui bianconeri e pur dilapidando 7 punti riuscì comunque a festeggiare.

CHI SI FA SORPASSARE In ogni caso, a prescindere dal numero di punti di vantaggio, dal 1994-95 ad oggi solo tre volte è capitato che chi era in testa dopo 24 giornate non ha poi vinto il campionato: Lazio (1998-99), Juventus (1999-2000: scudetto perso all’ultima giornata sotto il diluvio di Perugia) e Inter e Roma (2001-02). Il distacco tra prima e seconda, però, era al massimo di 4 punti ed erano tutti campionati a 18 squadre (quindi con 34 giornate).

Top