INTER Thohir: “Ritireremo la maglia numero 4 di Zanetti”

Erick Thohir, Presidente dell’Inter, ha parlato del prossimo incarico di Javier Zanetti, che si è ritirato alla fine di questa stagione:  "Zanetti sarà vice-presidente per i prossimi due anni, abbiamo deciso di ritirare la sua maglia numero 4.Stiamo discutendo con Mazzarri per estendere il contratto di un altro anno, speriamo di firmare

URUGUAY Mujica: “Quelli della Fifa sono una banda di vecchi figli di p…”

“Quelli della Fifa sono una banda di vecchi figli di puttana”. José Mujica, presidente dell’Uruguay, non usa mezze misure per definire i vertici del calcio mondiale. La Fifa, come è noto, ha squalificato per 9 gare il centravanti dell’Uruguay, Luis Suarez, reo di aver morso l’azzurro Giorgio Chiellini nella terza

REAL SOCIEDAD Il club spagnolo saluta Josè Angel: “Auguri per il futuro”

Termina oggi il periodo di prestito alla Real Sociedad di Josè Angel. Il terzino di proprietà della Roma tornerà quindi, per il momento, nella capitale. Questo il ringraziamento del club spagnolo: “Oggi 30 giugno terminano il contratto con la Real Sociedad Javi Ros, Josè Angel e Esteban Granero. Il club desidera ringraziare i

MERCATO ROMA Sabatini punta forte su Enes Unal

Continua a pescare in Turchia la Roma. Dopo l'acquisto di Salih Ucan, Sabatini sembrerebbe molto interessato a Enes Ünal, giocatore già ammirato nell’amichevole estiva del ritiro pre-campionato tra le Dolomiti in cui la Roma ospitò il Bursaspor, club di appartenenza dell’attaccante classe ’97. La Roma è pronta ad offrire 3,5 milioni di euro per accaparrarsi

SCOMMESSE Benatia al City si gioca a 1,50

I bookmaker internazionali pronosticano una partenza quasi certa di Benatia verso il Manchester City quotata appena 1,50. A 2,50, riferisce , la pista che lo porta al Barcellona, mentre tornando in Premier League il Chelsea viene piazzato a 7,00 e lo United a 11,00. Questa è la situazione legata al futuro del centrale franco

MERCATO ROMA Cairo: “Darmian è incedibile. Da Cerci mi aspetto un segno di fedeltà”

Il Presidente del Torino Urbano Cairo ha rilasciato un'intervista per parlare degli movimenti di mercato, in particolare su Darmian e Cerci: "Il Toro è fatto, poi arriverà la ciliegina finale. Quagliarella? Contano le motivazioni. Darmian è incedibile, durante i Mondiali palpitavo per lui. Da Cerci mi aspetto un bel segnale di fedeltà". Sui due granata c’è

MERCATO ROMA Super-asta per l’argentino Rojo: anche i giallorossi in lizza

Uno dei migliori talenti espressi finora al Mondiale di Brasile 2014 è sicuramente l'argnetino Marcos Rojo, difensore abile sia da centrale che da terzino sinistro. Il classe '90 è di proprietà dello Sporting Lisbona, società lusitana con chiare difficoltà economiche che è pronta a mettere sul mercato il talentuoso giocatore sudamericano. Per il suo

AS ROMA Segnali di addio da Benatia. Ed è già pronta l’alternativa in difesa

La Roma sembra sempre più destinata a lasciar partire Mehdi Benatia, visti i segnali tutt'altro che positivi lanciati dal marocchino negli ultimi tempi. I disappori riguardo all'adeguamento contrattuale scoppiati negli ultimi tempi sembrano ormai insanabili ed i giallorossi potrebbero cedere alle lusinghe ultra-milionarie del Manchester City, pronto a rinforzare la difesa proprio con Benatia.

MERCATO ROMA Pedullà: “Eto’o aspetta ancora segnali dalla Roma”

L'esperto di mercato Alfredo Pedullà, dalle colonne del suo sito web personale, ha aggiornato la situazione relativa alla Roma ed all'idea Samuel Eto'o per l'attacco: "Settimana importante per Samuel Eto'o. Com'è noto da tempo l'attaccante camerunense, svincolatosi dal Chelsea, ha detto no a qualsiasi proposta proveniente da club ricchi in giro per il mondo, ma con poco appeal.

BRASILE 2014 Esce anche Torosidis: Grecia ko ai rigori con Costa Rica

Dopo De Rossi, Pjanic e Gervinho anche il greco Vasilis Torosidis deve dire addio ai Mondiali ed al sogno della sua nazionale di raggiungere gli storici quarti di finale della competizione. Ieri sera nel match degli ottavi contro la Costa Rica tanta sfortuna ed imprecisioni clamorose hanno frenato la Grecia, abile comunque a pareggiare con Papasthatopoulos il vantaggio centramericano di

Top