GAZZETTA.IT De Rossi: “Oggi è un giorno triste; perdere Montolivo fa male”

De Rossi
De Rossi

Il giorno dopo l’amichevole di Londra, il totem azzurro a Coverciano parla del compagno che dovrà rinunciare al Brasile: “È un ragazzo sempre positivo, sempre corretto e dispiace ancora di più”

“Oggi è un giorno triste. Nel mondo del calcio non c’è cosa più brutta di un infortunio, soprattutto alla vigilia di una competizione così importante come il Mondiale. Perdere un compagno così, uno dei ‘vecchi’, degli storici, fa veramente male. È un ragazzo sempre positivo, sempre corretto e dispiace ancora di più”. A parlare è Daniele De Rossi dal ritiro azzurro del centro tecnico di Coverciano tornando sull’infortunio di Riccardo Montolivo di ieri sera nel corso dell’amichevole contro l’Irlanda.

BENATIA — De Rossi risponde anche a una domanda sulla Roma: “Se Benatia dovesse rimanere, l’importante è che nessuno lo guardi poi con l’occhio storto perché in campo ha dato più di noi romani. C’è solo da imparare da uno come lui a livello di intensità, impegno e collaborazione in campo e nello spogliatoio. Ma ora il campionato è finito e penso solo al Mondiale. L’altro anno anche io ero al centro di voce di mercato e venivo disturbato. Ieri Sabatini ha parlato del Benatia uomo, professionista, calciatore, di come si è sempre comportato a livello lavorativo, e questa è la cosa più importante”.
Fonte: Gazzetta.it
Top