COPPA ITALIA Scontri a Roma ferito gravemente un tifoso napoletano. Trovata una pistola

Scontri derby
Scontri derby

Il ferito più grave, un tifoso napoletano di 30 anni, è in pericolo di vita. È ora ricoverato all’ospedale Villa San Pietro, dove si trova ricoverato anche un altro tifoso del Napoli, di 43 anni, ferito alla mano destra. Il terzo supporter partenopeo, 32 anni, ferito da colpo di arma da fuoco a braccio e polso, è ricoverato al Santo Spirito.

Non c’è alcun agente di polizia ferito da un colpo di arma da fuoco durante i momenti di tensione verificatisi nella zona di Tor di Quinto. Diversamente da quanto si è appreso in precedenza, i feriti sono solo tre tifosi del Napoli.

Fonte: ansa

Sarebbe stato arrestato, secondo quanto appreso dalla redazione della televisione nazionale, l’uomo che ha sparato verso i tifosi del Napoli, ferendone gravemente due, ed un terzo in maniera più lieve. Stando alle ultime notizie, si tratterebbe di un commerciante della zona

Fonte: tg1

A due ore dall’inizio della finale di Coppa Italia Fiorentina Napoli, allo stadio Olimpico è già allarme. Un poliziotto e un tifoso del Napoli sono stati feriti da colpi di pistola, in viale di Tor di Quinto.

Il tifoso del Napoli è stato ferito gravemente al petto da un proiettile mentre, insieme a un gruppo di supporter partenopei, si incamminava verso lo stadio Olimpico. Il giovane è stato subito soccorso da un’ambulanza e trasportato al Villa San Pietro in gravissime condizioni. La polizia sta cercando di capire da quale arma sia partito il colpo.

Sempre in viale di Tor di Quinto, un agente di polizia è stato ferito a una mano da un colpi di pistola.

All’altezza del Ponte della Musica, invece, gli ultrà di Fiorentina e Napoli si sono fronteggiati per qualche minuto lanciando petardi contro le tifoserie avversarie e la polizia schierata in assetto antisommossa. I due gruppi di tifosi, incappucciati, erano anche armati di bastoni.

Fonte: repubblica.it

Un tifoso è rimasto ferito da un colpo di pistola al petto, in circostanze ancora da chiarire, nel piazzale di Saxa Rubra, alla periferia di Roma, dove si sono concentrati i supporter napoletani, arrivati nella Capitale per seguire la finale di Coppa Italia Napoli-Fiorentina. Il tifoso è in gravissime condizioni ed è ricoverato in ospedale.

Fonte: ansa

Secondo quanto riporta il quotidiano, gruppi di tifosi napoletani hanno aggredito la polizia a Tor di Quinto durante l’afflusso allo stadio. Sono stati esplosi petardi e bomboni contro gli agenti che scortavano i pullman degli ultrà azzurri. Qualcuno ha anche avvertito colpi di pistola. C’è un ferito a una mano, ma ce ne sarebbe anche un altro molto più grave.

Inoltre gruppi di tifosi armati di bastoni hanno aggredito i contingenti della polizia anche sotto al viadotto dell’Olimpica. La situazione è molto tesa. Scontri sono stati segnalati anche nei pressi del Ponte della Musica, al Flaminio, e a Ponte Duca d’Aosta. Interi quadranti di Roma Nord sono bloccati, la circolazione è paralizzata anche sulla Salaria, sulla Flaminia, sulla Tangenziale e ai caselli autostradali Roma Nord e Roma Sud.

In mattinata si erano registrati dei tafferugli tra opposte tifoserie nell’area di servizio di Pongiano, in provincia di Rieti. Il pullman con i tifosi napoletani, secondo quanto accertato fino ad ora, sarebbe stato aggredito da tifosi della Fiorentina. Al temine dei tafferugli tre tifosi del Napoli sono stati medicati dal 118

Fonte: corriere.it

Top