JUVENTUS-ROMA Sabatini: “C’è molto rammarico” (AUDIO)

Walter Sabatini

Sabatini a Sky

 

Frustrazione?
Abbiamo fatto una partita diversa dalle altre volte. Nel primo tempo abbiamo giocato con grande personalità. Poi abbiamo subito gol e non siamo stati attenti. La squadra è stata in campo come doveva. Rammarico e frustazione c’è ma dobbiamo andare avanti

Il mercato?
Faremo quello che dovremo fare rispetto alle contingenze che penserà il mister e i giocatori

Juve migliore squadra del campionato?
La squadra oggi ha dato segnali importanti, avevamo la presunzione di poter giocarcela.

Tigri in campo?
In campo sono andati solo guerrieri. E’ la prima sconfitta del campinato, qualche errore lo abbiamo fatto ma dobbiamo ripartire

Nel momento decisivo Juve piu matura?
Forse si, ma Pjanic era uscito poi rientrato, c’era un po di confusione. Questa squadra ha le qualità per ripartire

Sabatini a Mediaset

Una bella Roma, poi disunita
Venire a Torino e facendo calcio cercando di colpire la Juve è certamente segno di un buon primo tempo. Un gol strano, il primo: c’era confusione in campo, dopo l’uscita di Pjanic. Non possiamo rammaricarci oltremisura, dobbiamo ripartire

La prima sconfitta, com e reagirete?
La sconfitta è contemplata. Non perdevamo da maggio, ma non è detto ci faccia male: mi dispiace aver perso qui, mi dispiace aver perso di più gol, anche se il campo ha detto qualcosa di diverso

Ora il mercato. Cosa cambia ora?
Nessun condizionamento sul mercato, in sintonia con il mister: devo ascoltare l’umore di qualche giocatore che vuole più spazio. Non diamo via nessuno, non prendiamo nessuno. Non dipende da noi: siamo contenti di tutti i nostri calciatori

Sulle dichiarazioni pregara
L’unico con la tensione ero io, i ragazzi erano determinati. Ci siamo presentati bene a questa partita, ma siamo distratti in certe situazioni

Cosa non ha funzionato?
Ci interessava lo spirito con cui affrontare la gara. Sono soddisfatto, soprattutto per il primo tempo. Serviva più malizia in certe situazioni, qualche errore lo si è commesso

Ora come si riparte
Abbiamo risorse e qualità per ripartire, lo faremo

Troppa pressione su questa gara?
Ma no, qualcosa di ironico da parte di Totti. La Juve è la Juve, la Roma è la Roma, ognuno con le sue caratteristiche

Una Roma che può essere grande
Ma lo deve dimostrare. Oggi lo abbiamo dimostrato, ma ora ci dobbiamo abituare al fatto di aver perso una partita

Sabatini a Raisport

3 gol al passivo, 2 espulsi, -8 in classifica, troppe buone notizie?
No solo una, la sconfitta, ma siamo pronti a ripartire. Non ci condanna, ma ci addolora per i nostri tifosi. Nel primo tempo abbiamo messo in campo tanta personalità però dobbiamo ripartire da qui e abbiamo la forza per farlo, non è una chimera. La squadra è forte e l’ha dimostrato anche stasera

Una partita che la Roma ha cominciato bene ma poi la Juve ha avuto la meglio. C’è ancora speranza per lo scudetto?
Non credo che il campionato sia finito, certo che la Juve potrebbe pensarlo in virtù della qualità che ha. Siamo pronti a ricominciare, abbiamo perso la partita, ma abbiamo giocato largamente bene nel primo tempo, dovremo ripartire da lì. Pjanic è uscito e poi è rientrato e ci è stata un po’ di confusione.

Il mercato dipende da questo risultato?
No è indipendente, sono nate occasioni da palle inattive. Il primo da un fallo laterale, il secondo da un calcio di punizione laterale e il terzo non lo voglio commentare. Dobbiamo considerare lo spirito con cui abbiamo giocato

Non teme reazioni nell’ambiente romano dopo questa sconfitta?
Ho visto le bandiere alte dopo la sconfitta, non si sono fatti deludere dal risultato altrimenti avrebbero abbassato lo sguardo, lo interpreto come una forte coesione tra noi e l’ambiente.

Top