CORI RAZZISTI Malagò: “Sono amareggiato. Non bisogna lamentarsi di quello che dice Blatter ma mettersi in condizione che non ce lo possa più dire”

Giovanni Malagò

“Quanto accaduto a San Siro mi amareggia molto. Abbiamo davanti la finale di Coppa Italia e dobbiamo dare il buon esempio. Si rischia di tirare troppo la corda e di creare delle dinamiche di autolesionismo assoluto”. Giovanni Malago’, presidente del Coni, a margine della Giunta del Comintato Olimpico si è espresso cosi’ sui cori razzisti di domenica scorsa a San Siroe lancia un messaggio alle tifoserie di Roma e Lazio in vista del derby del 26 maggio.

“Abbiamo davanti una partita il 26 maggio e dobbiamo dare il buon esempio. Si rischia di tirare troppo la corda e di creare delle dinamiche di autolesionismo assoluto”, sottolinea il n.1 dello sport italiano, che si dice poi d’accordo con il ct azzurro Cesare Prandelli secondo il quale al prossimo episodio di razzismo sugli spalti il match dovra’ essere interrotto: “Non posso che condividere quanto detto da Prandelli”

Fonte: adnkronos

“È sempre antipatico farsi dare un cartellino dall’esterno e dall’estero, però il presidente della Fifa ha il polso della situazione e sa quanto il nostro calcio sia stato protagonista di episodi in negativo. Non bisogna lamentarsi di quello che dice Blatter ma mettersi in condizione che non ce lo possa più dire”. Giovanni Malagò, presidente del Coni, commenta così le critiche all’Italia di Joseph Blatter dopo l’episodio dei cori razzisti a San Siro durante la partita Milan-Roma, a margine dell’incontro dal titolo ‘Sport, Lavoro e Responsabilita« al Foro Italico, organizzato da Bnl Gruppo BNP Paribas – nell’ambito delle attività che la Banca sta promuovendo in occasione del proprio centenario. Secondo il n.1 della Fifa la multa di 50mila euro inflitta alla Roma è una sanzione troppo lieve. Il dirigente svizzero ha detto che chiamerà la Figc per farlo presente. »È mortificante e imbarazzante dover parlare di queste cose, soprattutto perchè abbiamo una grande finale in arrivo in cui dobbiamo dare il buon esempio«, dice Malagò alludendo al derby Roma-Lazio di coppa Italia. A chi domanda se, dopo la bacchettata di Blatter, parlerà con il presidente della Figc, il n.1 dello sport italiano risponde.

“Abete l’ho visto stamani in Giunta, siamo stati a lungo a parlare e ci siamo capiti al volo. Questa è materia specifica del calcio ed è giusto che il Coni non interferisca”. Malagò si è detto d’accordo con il ct azzurro Cesare Prandelli, secondo il quale bisognerà interrompere la partita al prossimo episodio di razzismo. “Io dico solo che quando i problemi non si risolvono bisogna alzare l’asticella delle punizioni, anche se è sempre molto triste doverlo dire. C’è un problema di cultura sportiva, di valori civili”, sottolinea il n.1 dello sport italiano.

Fonte: adnkronos

Top