AS ROMA Approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013 (COMUNICATO)

Logo Roma

Il Consiglio di Amministrazione di A.S. Roma, riunitosi in data odierna, ha approvato il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013, relativo all’andamento gestionale del terzo trimestre e dei primi nove mesi dell’esercizio sociale 2012-2013.

Il Patrimonio netto consolidato al 31 marzo 2013, comprensivo della quota di terzi, è  negativo per 73,5 milioni di euro, in peggioramento di 21 milioni di euro, per il Risultato  economico del Periodo, negativo per 36,1 milioni di euro, che trova parziale compensazione  nel Versamento in conto futuro aumento di capitale, effettuato nel Periodo da Neep Roma  Holding SpA, per 15,15 milioni di euro.

La Posizione finanziaria netta consolidata al 31 marzo 2013, in peggioramento di 27,6 milioni  di euro rispetto al 30 giugno 2012, si compone di:

– disponibilità liquide, per 3,5 milioni di euro (22,5 milioni di euro, al 30 giugno 2012);

– indebitamento finanziario, per 85,8 milioni di euro (77,3 milioni di euro, al 30 giugno 2012), in crescita nel periodo ed interamente esigibile entro i 12 mesi, di cui::

30,9 milioni di euro, per debiti correnti verso Unicredit S.p.A., per il finanziamento c.d.  Term Loan erogato nel mese di agosto 2011 (31,2 milioni di euro, al 30 giugno 2012, i cui 30 milioni di euro iscritti nelle passività non correnti);

4,8 milioni di euro, per debiti verso Unicredit S.p.A., relativi ad uno scoperto  temporaneo di conto corrente;

28,5 milioni di euro, per anticipazioni finanziarie erogate da Unicredit Factoring, a valere su maturandi crediti da licenza di diritti audiovisivi e da crediti verso società di calcio (25,2 milioni di euro, al 30 giugno 2012);

21,6 milioni di euro, per debiti verso Roma 2000 Srl, per il finanziamento nella forma di Vendor Loan, erogato nell’esercizio precedente nell’ambito degli accordi inerenti la Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2012

cessione del pacchetto di controllo di A.S. Roma (20,8 milioni di euro, al 30 giugno  2012, iscritti nelle passività non correnti).

 

FATTI DI RILIEVO VERIFICATISI NEL TRIMESTRE

Campagna trasferimenti 2012/2013 – sessione di mercato invernale
Tra le più significative operazioni realizzate nell’ambito della sessione invernale della  campagna trasferimenti si evidenzia l’acquisizione a titolo definitivo dei diritti alle prestazioni  sportive del calciatore Vasileios Torosidis, a fronte del riconoscimento alla società greca  Olympiacos Football Club di 0,4 milioni di euro, mentre con il Calciatore è stato sottoscritto  un contratto di prestazione sportiva fino al 30 giugno 2015, con diritto di opzione in favore di
A.S. Roma per la stagione sportiva 2015/2016.

Esonero di Zdenek Zeman e affidamento della Prima Squadra ad Aurelio Andreazzoli
In data 2 febbraio 2013 la Società ha sollevato il Signor Zdenek Zeman dall’incarico di  allenatore della Prima Squadra, affidandone la conduzione tecnica al Signor Aurelio  Andreazzoli, già in organico nello staff della prima squadra dal 2005.

Aumento del Capitale Sociale

Nell’ambito degli accordi raggiunti tra Unicredit S.p.A. e la AS Roma SPV LLC inerenti gli  assetti proprietari di A.S. Roma, l’Assemblea degli Azionisti del 30 gennaio 2012 ha  deliberato un aumento di capitale scindibile suddiviso in tre tranche fino ad un massimo di 80 milioni di euro. Si ricorda che, nelle more delle deliberazioni inerenti l’operazione di aumento del capitale  sociale, Neep Roma Holding S.p.A., ha effettuato il versamento in conto futuro aumento di  capitale in favore di A.S. Roma, dell’intero importo dentero importo della prima tranche, pari a 50 milioni di  euro, nel corso dell’esercizio 2011/2012. Inoltre, Neep Roma Holding S.p.A., ha effettuato nel Periodo ulteriori versamenti in conto  futuro aumento di capitale in favore di A.S. Roma, rispettivamente per l’importo di 6,15  milioni di euro, in data 28 gennaio 2013, e di 9 milioni di euro, in data 15 febbraio 2013, a  valere sulla seconda e terza tranche, per come deliberato dalla sopracitata Assemblea degli Azionisti del 30 gennaio 2012.

Infine, successivamente alla chiusura del Trimestre, nel corso del mese di aprile 2013, Neep  Roma Holding ha effettuato ulteriori versamenti, per complessivi 7,4 milioni di euro, portando  il totale dei versamenti effettuati a valere sulla seconda e terza tranche, a 22,55 milioni di euro, e complessivamente a 72,55 milioni di euro. 

Corporate Governance:

Il Consiglio di Amministrazione dell’A.S. Roma, riunitosi in data 28 febbraio 2013, ha  nominato per cooptazione, quale nuovo componente il Consiglio, il Dott. Italo Zanzi, a  seguito delle dimissioni presentate dal Dott. Andrea Gabrielle, per motivi personali. Il Consiglio ha altresì conferito al dott. Zanzi le deleghe operative precedentemente attribuite  al Consigliere Mark S. Pannes.

Siglata partnership con Nike:

In data 13 marzo 2013 è stato siglato un accordo di sponsorizzazione tecnica con la Nike  Western Europe, a seguito del quale la società americana diventerà, a partire dall’esercizio  2014/2015, e per una durata di 10 anni, sponsor ufficiale del club per la fornitura di materiale tecnico e di abbigliamento. Nike realizzerà tutti i prodotti da gara e da allenamento, dalla prima squadra fino alle giovanili, come anche quelli per il tempo libero per giocatori e tifosi.

FATTI DI RILIEVO VERIFICATISI DOPO LA CHIUSURA DEL TRIMESTRE

Linee di credito collegata al factoring:

Alla data di redazione del presente documento, l’indebitamento finanziario nei confronti di  Unicredit Factoring, a valere su maturandi crediti da licenza di diritti audiovisivi e da crediti  verso società di calcio, è pari a 23,5 milioni di euro (44,8 e 25,2 milioni di euro, rispettivamente al 31 dicembre ed al 30 giugno 2012). La flessione registrata è determinata dall’incasso, da parte del Factor, di parte dei crediti ceduti, al netto di commissioni
addebitate, tenuto conto che, nel mese di novembre, la Società ha potuto beneficiare di una nuova linea di credito, pari a 20 milioni di euro.

Debiti Tributari:

Alla data di pubblicazione del presente documento sono stati effettuati versamenti di imposte e ritenute fiscali correnti, di imposte rateizzate e pregresse, per complessivi 37,2 milioni di euro.
I debiti tributari dell’A.S. Roma ammontano complessivamente a 6,0 milioni di euro, e risultano così composti:

 IVA, per 2,1 milioni di euro, per l’imposta corrente maturata in aprile, il cui versamento è previsto per il prossimo 16 maggio;

 IRPEF, per 3,3 milioni di euro, di cui: 3,2 milioni di euro, per ritenute su emolumenti corrisposti in aprile, e 0,1 milioni di euro, per residui debiti di imposte rateizzate;

 IRAP, per 0,6 milioni di euro, per l’imposta stimata per la prima frazione dell’esercizio
2012-2013, al netto degli acconti già versati.

Alla data di pubblicazione del presente documento non risultano debiti tributari scaduti.

Debiti verso Tesserati:

Alla data di pubblicazione del presente documento non risultano debiti scaduti nei confronti  del personale tesserato ai fini del rispetto dei Regolamenti federali vigenti.

Aumento del Capitale Sociale:

Nell’ambito degli accordi raggiunti tra Unicredit S.p.A. e la AS Roma SPV LLC inerenti gli  assetti proprietari di A.S. Roma, l’Assemblea degli Azionisti del 30 gennaio 2012 ha  deliberato un aumento di capitale scindibile suddiviso in tre tranche fino ad un massimo di 80  milioni di euro. Si ricorda che, nelle more delle deliberazioni inerenti l’operazione di aumento del capitale  sociale, Neep Roma Holding S.p.A., ha effettuato versamenti in conto futuro aumento di  capitale in favore di A.S. Roma, dell’intero importo della prima tranche, pari a 50 milioni di  euro, nel corso dell’esercizio 2011/2012. Nell’esercizio 2012/2013, fino al 31 marzo 2013,  sono stati effettuati ulteriori versamenti per 15,15 milioni di euro, a valere sulla seconda e  terza tranche.

Successivamente alla chiusura del Trimestre, nel corso del mese di aprile 2013, Neep Roma  Holding ha effettuato un ulteriore versamento, per complessivi 7,4 milioni di euro, portando il  totale dei versamenti effettuati a valere sulla seconda e terza tranche, a 22,55 milioni di  euro, e complessivamente a 72,55 milioni di euro.

 PREVEDIBILE EVOLUZIONE DELLA GESTIONE:

Il risultato economico consolidato di fine esercizio sarà ancora caratterizzato da una perdita  significativa, seppure inferiore rispetto all’esercizio precedente, grazie alle politiche di  sviluppo commerciale e di contenimento dei costi del personale tesserato adottate dalla Società.

Si precisa che l’evoluzione dei risultati economico-finanziari dell’esercizio in corso potrà essere influenzata dai risultati sportivi della prima squadra dell’A.S. Roma, e dagli esiti delle operazioni che saranno definite nell’ambito della Campagna Trasferimenti dedicata all’esercizio dei diritti di opzione e contro-opzione previsti nei trasferimenti e nelle cessioni di contratto relativi alla stagione sportiva corrente.

Il fabbisogno finanziario della gestione corrente, previsto per la seconda parte dell’esercizio, sarà coperto attraverso ulteriori interventi degli azionisti, per come deliberato dall’Assemblea del 30 gennaio 2012, e già comunicato al mercato. Inoltre, gli amministratori hanno ricevuto dall’azionista di riferimento, NEEP Roma Holding S.p.A, formale intenzione ad assicurare tutte le eventuali ulteriori risorse finanziarie necessarie per far fronte ai fabbisogni finanziari. Pertanto, gli amministratori hanno considerato il Gruppo in una situazione di continuità aziendale e su tale presupposto hanno redatto la presente Relazione.

Fonte: asroma.it

Top