ROMA-FIORENTINA Llama: “Roma nettamente migliorata rispetto alla prima di campionato. Totti? Ogni palla che tocca si trasforma in una chiara occasione da gol” (AUDIO)

Llama

Durante la trasmissione la “Città nel pallone“, in onda tutti i giorni sui 99.8 fm di Radio Ies, è intervenuto il calciatore della Fiorentina, Cristian Llama, per commentare insieme la sfida tra la Roma e i Viola, di sabato sera. Ecco le sue parole:

Quest’anno hai già affrontato la Roma due volte con Catania e Fiorentina. Hai visto cambiamenti rispetto alla prima giornata di campionato?

“Ho notato tante differenze. La Roma è molto cresciuta come squadra e come singoli. Hanno capito il gioco e la volontà che vuole trasmettere il mister ed ora i risultati stanno dando ragione ai giallorossi”.

Quanto hanno influito le assenze di Pizarro e Jovetic?

“Loro sono due giocatori importanti, ma non abbiamo perso a causa delle loro assenze. Abbiamo giocato bene anche senza di loro, ma di fronte avevamo una Roma motivata e di grande livello. Contro la Roma non puoi regalare nemmeno un centimetro”.

 Montella?

“Il mister non ha preso bene la sconfitta. Avevamo preparato la sfida bene, ma abbiamo commesso alcuni errori. Il mister sta comunque dimostrando di essere un ottimo tecnico”.

 Come va a Firenze?

“Fa freddo rispetto a Catania (ride ndr). Mi sto integrando bene e sto lavorando al meglio”.

Come stai fisicamente?

“Sto bene , ma le decisioni le prende il mister. Ho bisogno di giocare per riottenere il ritmo partita. Devo continuare a lavorare bene come sto facendo, per cogliere al meglio l’occasione che saprà darmi il tecnico”.

Il migliore della Roma?

“Piris l’ho visto molto bene, così come i due centrali difensivi romanisti. Totti poi, si trova in una condizione splendida. Ogni palla che prende il capitano si tramuta in una chiara occasione da gol. Come lui ne ho visti pochi in tutta la mia carriera”.

Leo Messi: record battuto?

“Sapevamo che avrebbe battuto questo record. E’ il miglior giocatore del mondo: 86 gol in una stagione sono tantissimi”.

 Contatti con la Roma?

“Nessuna contatto con la Roma. Nei giallorossi potrei giocare come mezzala o centrocampista esterno”.

 Pjanic?

“Aveva bisogno di un pò di tempo per affinarsi al calcio italiano, ma si sta comportando benissimo ed ambientando altrettanto bene. In prospettiva è uno dei più forti elementi della Roma”.

Obiettivi della Fiorentina?

“Affrontiamo ogni partita per vincerla. Siamo consapevoli che abbiamo un ottima squadra, ma non dobbiamo avere cali di tensione come nelle ultime due partite dove abbiamo ottenuto un punto”.

Olivera, cosa ha contro i giallorossi?

“Niente in particolare. Vive le partite con grande intensità”.

Il tuo podio della Serie A?

“Juve, Inter e Napoli le più forti. Fiorentina e Roma, potrebbe entrare nella lotta. Sarà un grande campionato”.

Fonte: Radio Ies; La città nel pallone.  

Top