PRIMAVERA Quarti di Coppa Italia per la Roma: sfida al “talismano” Milan

Con il girone d’andata del campionato chiuso con la sconfitta di Catania, la Roma Primavera si lancia nella Coppa Italia dove ai quarti domani pomeriggio alle 14.30 affronterà il Milan di Aldo Dolcetti. Entrambe le squadre hanno terminato i rispettivi gironi al quarto posto, con 25 punti, ma con un cammino diverso. Quattro sconfitte per il Milan, due sole per i giallorossi, caduti mercoledì a Catania per 1-0 nel recupero della sesta giornata. Una battuta d’arresto che ha infranto una striscia positiva di quattordici partite comprese le vittorie in Supercoppa e il doppio 1-0 rifilato al Chievo Verona negli ottavi di coppa. Alla ripresa del campionato la Roma sarà attesa dalla grande sfida con il Napoli capolista che all’andata la sconfisse per 3-0. In Coppa ora però arriva il Milan, vero e proprio “talismano” giallorosso nelle ultime due stagioni. Infatti i rossoneri sono stato sconfitti dalla Roma sia due anni fa nei quarti di finale del campionato (1-0, gol di Montini, poi autore della tripletta-Scudetto sul Varese), sia la scorsa stagione quando i ragazzi di De Rossi si imposero proprio nella semifinale di Coppa Italia. Era il 18 gennaio di quest’anno e nella gara di andata fu addirittura punteggio tennistico al “Di Bartolomei”: 6-1, reti di Carboni, Tallo, Caprari, Viviani, Verre e Nego. Per il Milan andò a segno solo Comi su rigore, oggi goleador della Reggina in Serie B. Il ritorno al “Vismara” terminò 2-1 per la Roma, grazie all’autorete di Baldan e al gol di Piscitella. Di Cristante la rete milanista, proprio il centrocampista seguito più volte quest’anno da Walter Sabatini e Frederic Massara.

In quest’ultimo match ci fu anche l’esordio in giallorosso per Alexis Ferrante, domani al centro dell’attacco giallorosso. L’italo-argentino è il miglior realizzatore della squadra in questa stagione con i suoi sei centri in campionato e domani cercherà di mettere il suo timbro anche in coppa. Frediani e Bumba saranno i suoi compagni d’attacco. De Rossi ritroverà Cittadino dopo la squalifica scontata contro il Catania e riproporrà il centrocampo a tre con Matteo Ricci e Lucca dopo il tentativo di 4-2-3-1 con Ferri. Davanti a Svedkauskas invece ritroverà il suo posto da titolare capitan Carboni, out in Sicilia per un problema ad un ginocchio. Con lui al centro ci sarà Rosato, Somma e Yamnaine saranno gli esterni visto che Nego non è stato convocato da De Rossi. Come il francese sono rimasti fuori dalla lista Gonzalez, Mazzitelli, Pagliarini e N’Dah, mentre è stato portato il centrocampista degli Allievi Nazionali Matteo Adamo.

Il Milan si presenta al confronto con la Roma dopo aver eliminato il Padova negli ottavi di finale, con una doppia vittoria, 3-1 in trasferta (di Henty, De Feo e Piccinocchi le reti rossonere) e 2-0 in casa, doppietta di Ganz. Il figlio d’arte ha rifilato una tripletta al Sassuolo nell’ultima partita di campionato giocata e vinta per 6-1 dalla squadra di Dolcetti. Le altre reti sono state messe a segno da Cristante (doppietta) e Kingsley Boateng, che domani il tecnico rossonero schiererà titolari. Il difensore centrale Rondanini rappresenterà l’unica defezione per il Milan, vista la squalifica comminatagli dal giudice sportivo per i due gialli rimediati nel doppio scontro col Padova. Il programma dei quarti di finale è completato dalle seguenti partite: Inter-Torino, Sampdoria-Juventus e Napoli-Pescara.

Queste le probabili formazioni che domani alle 14.30 si affronteranno al centro sportivo “Vismara”, con il ritorno previsto a Trigoria il 21 dicembre, ventiquattro ore prima del confronto tra le squadre di Zeman e Allegri:

Milan: Narduzzo, Pedone, Pinato, Tamas, Piccinocchi, Iotti, Boateng, Cristante, Petagna, Valoti, Ganz. All.: A.Dolcetti.

Roma: Svedkauskas, Somma, Rosato, Carboni, Yamnaine; Lucca, M.Ricci, Cittadino; Frediani, Ferrante, Bumba. A disp.: Zonfrilli, Marchegiani, Sammartino, Battaglia, Boldor, Calabresi, Adamo, Catania, Ferri, F.Ricci, De Santis. All.: A.De Rossi.

Daniele Luciani

Top