GAZZETTA GIALLOROSSA La Roma su Jordy Clasie: ecco chi è (VIDEO)

Clasie

La Roma punta ai giovani, e dopo aver riportato a casa Florenzi, promosso Romagnoli, preso Marquinhos e Mattia Destro, ora guarda al giovane centrocampista del Feyenoord, Jordy Clasie. Ecco chi è:

CHI E’ JORDY CLASIE

Jordy Clasie, nasce il 27 giugno 1991 a Haarlem. L’attuale centrocampista del Feyenoord, comincia a calcare i primi campi da calcio con la maglia del Hvv DSK prima di passare all’Hfc EDO, dove nel 2000 viene notato e acquistato dal Feyenoord che lo fa crescere nelle sue giovanili, e dove da capitano, vince un campionato nazionale con la squadra B, insieme a Luc Castaignos. Nel 2010 viene dato in prestito all’Excelsior, per fare esperienza. Con l’altra squadra di Rotterdam, esordisce in Eredivise segnando il suo primo gol nel calcio che conta contro il Nec una settimana dopo. A fine stagione il Feyenoord lo riporta a casa.

CARATTERISTICHE

Alto 169 centimetri per 68 chili, Clasie è il prototipo del centrocampista moderno: piccolo, ma intelligente, riesce a sopperire alle mancanze fisiche, con grinta, corsa ed un ottima visione di gioco. Mancino naturale, durante la sua breve carriera, è stato schierato sia da mezzala che da metronomo davanti alla difesa.

NAZIONALE

Il centrocampista del Feyenoord, è stato capitano e vero e proprio punto fermo delle selezioni giovanili olandesi dell’under 17 all’under 19. Lo scorso agosto, Van Gaal lo ha convocato per la partita contro il Belgio, mentre un mese dopo, esordisce da titolare contro la Turchia ad Amsterdam.

MERCATO

Il nome del 21enne è stato accostato nelle scorse settimane a Juventus, Milan e Roma. Non facile da superare però, è la concorrenza del Tottenham di Andrè Villas Boas. Per prenderlo servono tra i 6 e i 7 milioni di euro.

STATISTICHE

Clasie ad oggi conta 72 presenze e 5 gol in Eredivise, più altre due in Europa League e in Champions league.

DICONO DI LUI

Idolo della tifoseria del Feyenoord, i tifosi lo hanno soprannominato “Xavi del De Kuip”, vista la somiglianza tattica con il fenomeno del Barcellona. Il suo agente, Wessel Weezenberg, lo ha invece definito: “Un centrocampista difensivo, ma di grande qualità e con una grande tecnica di base e buona visione di gioco. E’ molto intelligente tatticamente, spesso capisce le situazioni prima che accadano. Pur essendo piccolino, se la cava bene nell’uno contro uno ed è un centrocampista molto completo”.

GUARDA IL VIDEO


Top