CORRIERE DELLO SPORT Under 20, l’incubo di Zeman

Lamela esulta

(F. Ufficiale) – Il rischio per ora è solo sulla carta, ma comunque concreto. Domenica 6 gennaio 2013, alla ripresa del campionato dopo la sosta per le feste natalizie, la Roma potrebbe trovarsi ad affrontare la già difficile trasferta in casa del Napoli senza Erik Lamela, Nico Lopez, Dodò e Marquinhos. I quattro ragazzi, infatti, potrebbero essere impegnati con le rispettive nazionali nella 26ª edizione del Campionato Sudamericano Under 20, che si disputerà in Argentina – nelle città di Mendoza e San Juan – dal 9 gennaio al 3 febbraio. E perderli tutti contemporaneamente per più di un mese potrebbe mettere nei guai Zdenek Zeman, che di colpo si ritroverebbe con una rosa largamente ridotta nei numeri. D’altra parte, la società giallorossa, di fronte alla possibile convocazione dei suoi gioiellini, non potrà opporsi, visto che il torneo è ufficiale e quindi sottoposto ai regolamenti della Fifa. (…)

MECCANISMO – Il sorteggio della competizione si è svolto il 5 settembre scorso nella sede della Conmebol – la Confederazione sudamericana – ad Asuncion in Paraguay. Due le squadre teste di serie: Argentina (nel gruppo A), le cui partite della prima fase saranno giocate tutte a Mendoza, e Brasile (nel gruppo B con sede a San Juan), vincitore dell’ultima edizione in Perù. Con la Seleccion albiceleste padrona di casa sono state inseriti Paraguay, Cile, Colombia e Bolivia, mentre con la Seleçao sono finiti Uruguay, Ecuador, Perù e Venezuela. Le prime tre di ogni girone saranno ammesse alla fase finale nella quale le sei formazioni si affronteranno fra di loro per il titolo continentale.
.
MARATONA – Proprio questo meccanismo ingarbugliato, fa temere che la Roma possa vedersi privata dei suoi giocatori, qualora essi ricevessero tutti la chiamata, per 30-40 giorni (compreso l’inevitabile periodo di ritiro). Perché è impensabile che sia l’Argentina di Lamela che il Brasile di Dodò e Marquinhos non riescano a qualificarsi per l’esagonale decisivo. Ma ha buone probabilità di giocarsela anche Lopez con la Celeste uruguagia, sicura outsider del torneo.(…)
Top