CORRIERE DELLO SPORT Zeman: Solo in Italia…

Zeman in conferenza

(A.Ghiacci) –  La faccia, all’uscita di Fiumicino, era piuttosto tranquilla. Anzi, Zeman è riuscito anche a sorridere in più di un’occasione. Eppure lo stato d’animo non era dei migliori. Il tecnico giallorosso vorrebbe che le cose andassero sempre per il verso giusto, ama lo sport tranquillo e pulito. Normale, insomma, solo sport. Ma ormai è uomo di mondo, sa come vanno le cose, soprattutto nel calcio di casa nostra. E allora con amarezza sottolinea che«eravamo andati a Cagliari per giocare a pallone e torniamo senza averne avuto la possibilità» . L’analisi si conclude con amarezza: «Una cosa del genere può accadere soltanto in Italia…» .

DELUSIONE- Voleva giocare, Zeman. L’allenatore di Praga svolge il suo lavoro con passione: una partita tolta equivale a togliergli gioia. (…) Insieme al suo staff ha condiviso l’amarezza, la delusione la quasi incredulità per ciò che era successo a Cagliari. Però, da capo del gruppo, nel momento di difficoltà non si è fatto prendere dall’agitazione. Ci ha pensato un attimo e ha deciso il da farsi. Perché poi, al di là di tutto, la Roma si muove su quelle che sono le indicazioni del tecnico. «Partiamo subito» ha detto ai dirigenti quando gli erano stati riferiti gli orari possibili per rientrare a Roma.
PIANO – Zeman ha preferito il trasferimento alle nove di mattina piuttosto che aspettare il pomeriggio. In testa, nel frattempo, sviluppava il programma settimanale della Roma: gli impegni ufficiali si chiamano Sampdoria, mercoledì sera all’Olimpico, e Juventus, sabato sera a Torino. «Oggi giornata libera per tutti» Zeman ha concesso la domenica di libertà ai suoi. Inutile caricare la squadra, la giovane squadra che era partita per Cagliari. Si torna a lavoro oggi, con una doppia seduta di allenamento a Trigoria. Un po’ come fosse venerdì, visto che dopodomani si gioca contro la Sampdoria come una normale domenica. Normale, di campionato, non come quella che la Roma ha vissuto tra la Sardegna e Roma.
AVANTI– Il programma settimanale è stato stabilito, Zeman è pronto a ripartire. Non fa calcoli, il boemo: inutile stare a pensare che mercoledì sera all’Olimpico arriverà la Sampdoria che ha giocato solo ieri contro il Torino mentre i giallorossi sono rimasti forzatamente al riposo. Zeman non è tipo da pensare a queste cose, anche se un leggero vantaggio, soprattutto nel finale di partita, la Roma potrà averlo. Poi tutti si concentreranno sulla trasferta di Torino, una delle gare più importanti di quest’anno per la Roma. Zeman ha voglia di pensare soltanto a questo: gli impegni del campo, gli allenamenti, le vigilie e le partite. Solo al calcio insomma, e non a strane dinamiche che «possono accadere soltanto in Italia»
Top