ASSEMBLEA DEI SOCI LIVE Fenucci: “Sull’aumento di capitale la Neep ha gia versato più di 50 milioni nelle casse dell’As Roma. A settembre verrà deliberato e renderemo pubblic il sito per lo stadio”

Joe Tacopina

Oggi alle ore 15 presso il centro sportivo di Trigoria si terrà l’ Assemblea degli Azionistidell’As Roma.

Tra i punti all’ordine del giorno ci sarà lo slittamento a dopo l’estate dell’aumento di capitale e la nomina del nuovo consigliere in quota Unicredit: Picarreta dovrebbe subentrare a Mingrone.

15:15 Presenti all’interno del centro sportivo il vicepresidente Joe Tacopina e i consiglieri Mauro Baldissoni e Benedetta Navarra. L’amministratore delegato Claudio Fenucci presiederà l’assemblea

15:30 Viene osservato un minuto di silenzio per commemorare la scoparsa di Aldo Maldera e del generale Ciro Di Martino, ex vicepresidente giallorosso

15.50 Oggi ci sarà la ratifica della sostituzione del consigliere Bernardo Mingrone, che si era dimesso lo scorso 15 giugno ed è stato sostituito da Giorgio Piccarreta. Accanto a Claudio Fenucci, presidente della seduta, siedono il vicepresidente Tacopina, il notaio e la dott.ssa Cattani del Collegio dei Revisori.

15:55 Prende la parola per primo il socio Ponziani : “C’è grande fiducia nella triade Zeman, Baldini e Sabatini. Volevo sapere se per l’aumento di capitale ci sono spese per noi azionisti e a quanto ammontano”.

15:58 E’ il turno del socio Angeletti: “Non serviva un consulente finanziario esterno. Mi dite a cosa serve?”

16:16 Hanno preso la parola prima il socio Di Alicicco poi il  socio Staderini

16:18 Prende la parola Walter Campanile, presidente di MyRoma:

“Faccio un ringraziamento pubblico all’As Roma per il carnet e per il fatto che tante società in italia ci stanno seguendo, non ultimo il Cesena Calcio in questi giorni. Ora le note dolenti: la comunicazione. Alimentare i ricavi é fondamentale ora, soprattutto in attesa del nuovo stadio, ma tutto questo deve essere comunicato in una certa maniera ai tifosi. Un esempio: la terza maglia mai presentata a Riscone. Oppure l’Open Day. Un bell’evento, ma si era detto che chi aveva la maglia originale poteva fare la foto con la squadra. Invece non é stato così: ho visto tanti bambini che sono tornati a casa delusi per non essere riusciti a fare una foto con i giocatori. MyRoma poi si chiede se non fosse stato meglio creare un’asta pubblica per cedere i diritti regionali per le radiocronache dell’As Roma, invece di trattare con un singolo attore. Inoltre, MyRoma chiede perché non siano stati resi pubblici i termini dell’accordo e i vantaggi per l’As Roma in merito alla partnership con la Disney e l’Espn Wide World of Sports. Sull’accordo con il Coni sempre Myroma si chiede se non fosse stato meglio porre al centro la problematica della limitata visibilità dei posti più in basso dello Stadio Olimpico, a causa della vetrata e dei tabelloni pubblicitari. Per ultimo la maglia: questa società deve fare chiarezza e mettere dei paletti sui colori sociali ufficiali che, secondo quanto detto precedentemente da questa società, dovevano essere quelli del Comune di Roma. La maglia della Roma deve avere sempre quei colori. Poi il prezzo di 80 euro é esagerato“.

17:10 Dopo una breve pausa ricomincia l’assemblea. Fenucci risponde alla domanda del socio Ponziani: 

Sull’aumento di capitale la Neep ha gia versato più di 50 milioni nelle casse dell’As Roma. Il consulente finanziario è stato individuato dalla stessa UniCredit. Sulla percentuale ceduta dall’Inter agli investitori cinesi? Siamo favorevoli, dato anche il nostro status”

17:16 Fenucci risponde alla domanda di Campanile:

“Sugli aumenti di capitale si può e si deve lavorare meglio. Non perdo occasione di ricordare che abbiamo un gap con Inter, Milan e Juve di 100 milioni. Partiamo indietro, ma su questo dobbiamo lavorare. Abbiamo però la fortuna di esportare il marchio Roma. É ovvio che realtà estere come la Premier siano su un’altra dimensione, per ora. Dobbiamo lavorare seriamente con la Lega. Sull’Open Day ci sono stati problemi legali agli afflussi e problemi di sicurezza per cui é stata una scelta obbligata. Sulle maglie spesso c’é un problema tecnico. Il pantone che viene fuori su carta é spesso diverso da quello che viene fuori in realtà. É giusto che venga sviluppata una cultura del merchandising ufficiale: dovremo fare delle campagne in proposito. Il prezzo alto? Stiamo studiando con Kappa una maglia replica che possa essere messa in commercio. Per quanto riguarda i diritti radiofonici in ambito locale, vi posso garantire che la scelta fatta sull’unica offerta pervenuta é in linea con il mercato. Inoltre la scelta é stata fatta anche in base al tipo di emittente, le sue potenzialità, la capacità tecniche e le risorse umane. Riguardo l’accordo con il Coni, questo é stato essenziale in attesa della costruzione del nuovo stadio. Ci siamo concentrati sulle aziende partner che creano utile per la società. Sulla visibilità parziale allo Stadio Olimpico,  so che sono state fatte delle modifiche, ma é ovvio che anche qui ci si inserisce il discorso del nuovo stadio e della costruzione di un impianto ad hoc per il calcio al 100%. Su Trigoria stiamo lavorando ad una ristrutturazione mai fatta finora: abbiamo rifatto il campo della Primavera, ora ci stiamo concentrando sugli spogliatoi ed é in progetto una completa ristrutturazione di tutto il centro. Lo stadio è un punto fondamentale del nostro progetto. Il nostro é un iter pubblico, trasparente, lontano da qualsiasi speculazione. Sarà poi interessante, per aumentare gli utili, lavorare sulle attività collaterali. Siamo in dirittura d ‘arrivo per la short list, ce ne sono state 4 per ora. Entro fine agosto-metà settembre renderemo pubblico il sito dove vorremmo costruire lo stadio della Roma. Non prenderemo in esame solo i discorsi e le peculiarità economiche, ma anche quelle legate alla tradizione”.

17:51 Iniziano le votazioni: la prima votazione si terrà sulla sostiuzione del consigliere Mingrone. La seconda sulle quote rosa, mentre la terza sull’aumento di capitale, scindibile in 3 tranche (di cui la prima da 50 milioni) fino ad un massimo di 80 milioni

Redazione di GazzettaGiallorossa

Top