Il Cialis è noto per il trattamento della disfunzione erettile, migliorando il flusso sanguigno e facilitando l'erezione. Questo effetto benefico è apprezzato non solo in ambito medico, ma può anche influenzare positivamente altri aspetti della vita quotidiana. Per esempio, nel contesto sportivo, un miglioramento della circolazione può aiutare a ottimizzare le prestazioni e la resistenza. Il Cialis, quindi, può avere applicazioni sorprendenti al di là del suo uso principale. Per chi cerca un approccio discreto, è possibile acquistare Cialis online senza ricetta con facilità e privacy.

IL ROMANISTA Abbonamenti, corsa continua

Tifosi As Roma

(D.Galli) Meno di un migliaio di abbonamenti. Il conto alla rovescia per il tutto esaurito della Sud prosegue, anche se lentamente. Normale amministrazione, commentano a Trigoria, dove contano di poter dichiarare il “sold out” del cuore del tifo romanista entro la fine del ritiro di Riscone. Merito, dicono e bisogna crederci, di un effetto-Zeman bis. Magie e gol. (…). Il lavoro del Maestro potrebbe vedersi subito, e questo potrebbe convincere anche gli ultimi scettici ad assicurarsi una tessera della Sud. In totale, siamo oltre quota 20 mila abbonati. Ma vuoi mettere? L’annuncio della Sud esaurita darebbe un risalto ancora maggiore alla campagna. Le conferirebbe un tocco di esaltazione che, specie dopo una stagione conclusa al settimo posto, certamente non guasta. Zeman ha avuto un peso preponderante nel boom al botteghino, ma la società ha lavorato (…) per avvicinarsi alla sua tifoseria. Partiamo dalla fine, dal futuro prossimo. La prossima settimana dovrebbe diventare ufficiale il centro servizi che permetterà al tifoso di interagire direttamente con il club. Coordinato dal responsabile ticketing dell’As Roma, Erik Solem, il centro non sostituirà i normali canali di vendita dei biglietti, dunque le ricevitorie Lottomatica e i Roma Store, ma aiuterà a risolvere tutti quei problemi, piccoli e grandi, che a volte complicano la vita di un romanista. Ma ancora più importante è stato il passo compiuto dalla Roma per i non tesserati. La società ha concesso loro di potersi abbonare. Come? Con la As Roma Club Home, l’ex voucher della passata stagione. Che di fatto, e a dispetto di quanto scritto da qualcuno, è una tessera del tifoso, anche se di Serie B. Una carta che per quanto attiene alla sicurezza è identica alla As Roma Club Privilege, la tessera del tifoso vera e propria, ma che a differenza della Privilege non può mai diventare uno strumento finanziario. Una carta di credito, se preferite. Si risparmia unicamente sull’ingresso allo stadio e si arricchisce la Roma. Esclusivamente la Roma. Gli abbonamenti si possono sottoscrivere nelle ricevitorie Lottomatica e nei Roma Store, oppure anche on line, ma solo per i tesserati. La distinzione tra Home (non tesserati) e Privilege (tesserati) è anche alla base dei prezzi diversi di tutti i settori. Chi vuole farsi l’ex voucher paga 15 euro in più. Una cattiveria? Macché, un principio logico. Primo, perché la Roma deve (…) rispettare in pieno le richieste del Viminale, che pretende per la tessera del tifoso un trattamento migliore, alias privilegiato. Secondo, perché la tessera del tifoso, la Privilege, costa proprio 15 euro. Questi sono i prezzi. Curve: 245 euro con la Privilege, 260 con la Home. Distinti Sud: 375 euro con la tessera del tifoso, 390 con l’ex voucher. Distinti Nord Famiglia (altra novità di questa campagna): 180 euro per i tesserati, 195 per chi non lo è. Per la Tevere, adesso unificata, si pagano 850 euro e 865 con la Home, mentre un abbonamento in Monte Mario costa 1170 euro. Che diventano 1185 con la Home.

Top