CALCIOSCOMMESSE. Nuovi elementi su Lazio-Genoa

Calcio scommesse

Come riportato dall’Ansa, trovano conferme le parole di Carlo Gervasoni, ex calciatore del Piacenza, che vedevano alcuni esponenti di punta del gruppo di scommettitori degli ‘zingari’, presenti il 14 maggio del 2011 al centro in cui si allena la Lazio il giorno stesso della partita che vedeva i biancazzurri contrapposti al Genoa. Conferma che arriva tramiteuna relazione della Polizia depositata agli atti dell’inchiesta di Cremona e Bari sul Calcioscommesse di cui danno conto alcuni quotidiani. Tra i vari personaggi presenti, ci sarebbe stato ancheHrystian Ilievski che, dopo essere stato a Formello andò nella zona in cui alloggiava il Genoa per incontrare, secondo l’accusa, in calciatore genoano Oscar Milanetto. Ilievsky, il giorno dopo, stando all’analisi dei tracciati dei telefoni cellulari, fu raggiunto da Milanetto e un altro genoano: Dainelli. “Evidentemente – scrive il procuratore di Cremona Roberto Di Martino – si tratta di un incontro finalizzato dalla consegna di denaro ai giocatori, dopo che la partita aveva realizzato il risultato programmato“. Quel giorno finì 4 a 2 per la Lazio eGervasoni parlo’ appunto di un risultato ‘Over’, con piu’ di tre gol.

 

 

Fonte: ansa

Top