AS ROMA. De Sisti: “D’accordo con le regole di Luis, ma sono completamente dalla parte di De Rossi”

Giancarlo De Sisti

Nella settimana che precede il Derby della Capitale, Giancarlo “Picchio” De Sisti, è intervenuto ai microfoni di RadioIes, per parlare della situazione della Roma e del calcio in generale. Queste le sue parole:

“Noi siamo i figli e i nipoti della guerra, prima eri soltanto una bandiera per forza o per ragione era così. Abbiamo visto Blatter che ha fatto rappresentanti Uefa per il fair play Farina del Gubbio, poi un altro giovane che aveva rinunciato ad un guadagno facile per turbare l’andamento di una partita. Questo modo di rispettare il prossimo ed essere buoni dovrebbe essere insito in tutti noi, mentre ora rendiamo eroi quelli che fanno solo il loro dovere. La Roma è una squadra rinnovata che sta cercando maledettamente di mantenere il suo equilibrio alla ricerca del gioco e dei risultati. C’è un allenatore nuovo, e sono d’accordo col voler fare rispettare le regole, anche rinunciando ad avere i vantaggi di un giocatore come De Rossi che è l’unica salvaguardia che ha in campo con una tattica difensiva del genere. Detto questo sono completamente dalla parte di De Rossi. Ai tempi di Liedholm quando arrivava in ritardo Ubaldo Righetti gli diceva “Non farlo più”, quando lo faceva Falcao invece gli dava una pacca sulle spalle”.

RadioIes

Top